cieliparalleli.com

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Appunti di Cronaca La caccia ai "Pinguini" presso "Terra piatta" in Antartide

La caccia ai "Pinguini" presso "Terra piatta" in Antartide

E-mail Stampa PDF
Indice
La caccia ai "Pinguini" presso "Terra piatta" in Antartide
Pagina 2
Pagina 3
Tutte le pagine
La caccia ai Pinguini presso Terra piatta in Antartide, Operation Highjump, guerra alle Malvine, Margaret Thatcher, Patriarca Kirill in Antartide, Anno Geofisico, Trattato Antartico,

14957770. SX540

 

La CIA (SIV, Servizio Investigativo Vaticano) attraverso i media e altri spazi editoriali è più che mai impegnata in distribuzione di storielle ridicole per mascherare una segreta e gran vera guerra ai "Pinguini" (1) dell'Antartide.

Articolo sempre in fase d'aggiornamento.

Ma vediamo alcune fasi sul disperato e frustrante tentativo della NATO in cattura di "Pinguini" antartici.

Non ci sono molti documenti sulle battaglie aeronautiche tenutesi su coste in Antartide dal 1946 ma, il materiale che abbiamo adesso è sufficiente per comporre la storia e capire il motivo di quelle sfide tra due società private.

La prima missione militare mascherata in "spedizione scientifica" di Società delle Nazioni/Alleanza Atlantica (adesso NATO) presso coste dell'Antartide alla fine del 1946 e l'inizio del 1947 fu condotta contro i coloni tedeschi di Nuova Svevia (Neuschwabenland). I tedeschi erano giunti in Antartide e avevano fondato legittimamente la loro colonia dal 19 gennaio 1939   in una zona ancora disabitata su una superficie di 600 000 km² (1).

986984898-pinguino-antartico-zampa-animale-bianco-e-nero-colore-antartide"Operation Highjump" del dicembre 1946 e gennaio 1947 fu intrapresa militarmente da Società delle Nazioni presso il Mare di Ross in Antartico, rivelandosi disastrosa, perché i suoi partecipanti furono respinti dalla Difesa aeronautica tedesca e i pochi tecnici superstiti di Società delle Nazioni furono costretti a ritornare in patria con la loro bomba atomica inesplosa, (...)..

La società militare NATO nel corso del tempo continuò a più riprese il bombardamento atomico presso banchise del Continente Antartico senza raggiungere il suolo continentale, (...).

Nel 1961 un Trattato Antartico "fu stabilito poiché il governo del Sud Africa costrinse la Nato e i paesi che l'appoggiavano a farlo stipulare". I membri della Nato continuavano infatti, a far esplodere bombe atomiche sulle banchise nei pressi delle coste continentali antartiche durante operazioni "scientifiche" come l'Anno Geofisico Internazionale (1957-58).

"Il governo del Sud Africa ha delle foto per dimostrare i bombardamenti atomici effettuati dalla Nato nel 1958 presso le banchise in Antartide" (Fonte http://www.principality-of-sealand.ch/media/index_e.html).

Ecco perché la Nato e i presidenti nazionali "pacifisti" che l'appoggiano (a titolo personale) furono costretti a firmare quella convenzione internazionale sull'Antartico (Trattato Antartico). In ogni caso la società militare NATO viola anche il Trattato Antartico adoperando adesso i propri ordigni ciclotronici con l'illusione di poter infrangere delle barriere invisibili ma impenetrabili (2) in circoli polari di Artide e Antartide che furono innalzate dalla Società Vril (3) con la collaborazione dei coloni tedeschi.

La società NATO rimane effettivamente congelata alla barriera elettromagnetica (invisibile) secondo le mie stime lungo l'intero sessantesimo parallelo meridionale e in un'altra invisibile all'ottantesimo parallelo settentrionale.

La guerra della NATO ai coloni tedeschi presso le isole argentine Malvinas nel 1982 terminò bruscamente perché la Difesa "argentina" (1, 3) distrusse la base operativa britannica della NATO con un missile Exocet e la flotta NATO fu costretta a ritornare velocemente alla sua base.

Gli inglesi non sanno ancora perché Margaret Thatcher si precipitò in quelle lande estreme argentine  prossime all'Antartide abitate da pecore e pochi pastori improvvisamente tra l'aprile e giugno 1982 alle loro spese e in "tempo di pace".

La barriera elettromagnetica esistente in realtà e probabilmente dal luglio 1960 anche in Antartide è una bolla impenetrabile anche dal sottosuolo e spazi aerei. Secondo quanto è trapelato ma soltanto in lingua tedesca, si legge che il personale della Nato non riesce più a scavarsi i tunnel nel sottosuolo e in fondali marini presso quelle barriere invisibili, ogni macchinario o dispositivo elettronico si spegne in pratica, (...). Anche dagli spazi aerei non è possibile infrangere la "barriera invisibile". Le guardie di quella bolla invalicabile osservano dall'interno i movimenti militari di Società delle Nazioni (NATO) all'esterno inaspritisi dal 1946 fino ad ora. È probabile che la bolla impenetrabile costruita da difensori dei circoli polari incaricati dalla Società Vril comprenda Hessdalhen nell'area boreale.

cabdc10896a66b8fd2dcf67c94cbc115Anche adesso la NATO maschera le sue aggressioni militari contro i coloni tedeschi con ripetute "spedizioni scientifiche" sempre nei pressi delle coste antartiche e, con trucchi grafici in figurine distribuite in rete tenta anche di far credere all'opinione pubblica che esistano "basi inglesi e statunitensi" in Antartide addirittura indicando la "base Usa Amundsen-Scott" collocandola in un luogo impossibile a qualsiasi collocazione poiché corrispondente alla voragine polare australe.

La NATO tenterebbe adesso guerre elettroniche/ciclotroniche contro i coloni di Nuova Svevia.

<<Vulcano erutta in Antartide, oltre 1 milione di pinguini a rischio, 07 luglio 2016

Intrappolati su isola remota, spedizione arriverà solo a dicembre (2016).>>.

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/animali/2016/07/07/vulcano-erutta-in-antartide-oltre-1-mln-pinguini-a-rischio_b9984789-7f0d-4327-b04f-68629f03085d.html

<<'Missione impossibile' in Antartide. Volo in pieno inverno per recuperare un malato in base Usa, 20 giugno 2016>>

http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/terrapoli/2016/06/16/missione-impossibile-in-antartide_00084685-76b4-4728-a170-ffe2e6f55020.html

Recentemente alcuni agenti della CIA ("Terra Piatta") (2) tentano di mistificare i fatti distribuendo pagliacciate e in tale modo alimentando la credenza che la "Seconda guerra mondiale sia terminata" mentre invece è ancora combattuta dopo un periodo di "conflitto raffreddato" durato dal 1944 al 2004. La fase attiva della Seconda guerra mondiale ripresa dalla NATO nel 2004 riguarda proprio un ulteriore aggressione contro Germania europea e antartica.

Germania non firmerà alcun "Trattato di pace" alla NATO finché non le saranno restituite tutte le terre scippatele dal 1937 (...) in poi.

Germania non ha ancora un Trattato di pace. Intervista con Wolfgang Gerhard Günter Ebel

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-ancora-senza-armistizio-intervista-con-wolfgang-gerhard-guenter-ebel.html

Seconda parte

Sentiamo che cosa s'è inventata la CIA nelle due seguenti clips:



Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Gennaio 2017 14:00  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

ida-magli-copia-1

Non è vero alcun parlamento europeo perché inesistente una “unione europea”

http://www.cieliparalleli.com/Politica/non-sono-veri-i-qparlamentari-europeiq-di-ida-magli.html

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

Reichskanzler

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

( http://www.der-reichskanzler.de/ ).

Deutschland Regierung

http://www.regierung.re/general/index.html

"GERMANY: 58 YEARS OF U.S. OCCUPATION". By Christopher Bollyn

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher_Bollyn_9_may_2003.pdf

Germania non ha ancora un Trattato di pace / In Deutschland gibt es keinen Friedensvertrag

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-non-ha-ancora-un-trattato-di-pacein-deutschland-gibt-es-keinen-friedensvertrag.html

 

 

 

Login Agent