cieliparalleli.com

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Costume Delizie, tinture vegetali e proprietà della Rumex acetosa

Delizie, tinture vegetali e proprietà della Rumex acetosa

E-mail Stampa PDF
Delizie, tinture vegetali e proprietà della Rumex acetosa,

rumex-acetosa-subsp-acetosa17754Rumex acetosa - In Lombardia la chiamiamo "Pancucco" e ai miei tempi ogni bambino quando la individuava in un campo non poteva fare a meno di succhiarne il suo gambo dal sapore brusco ma gradevole. Adesso le piante selvatiche vanno scrupolosamente lavate e risciacquate abbondantemente prima di essere consumate per rimuovere da esse i nocivi precipitati atmosferici, io aggiungo anche qualche goccia di limone nell'ultimo risciacquo a tale scopo.

http://luirig.altervista.org/pics/index4.php?search=Rumex+acetosa+subsp.+acetosa&page=1

 

Rumex-acetosa-1

http://ilprimoorto.altervista.org/lacetosa-lerba-brusca/

 

Rumex sanguineus var sanguineus

https://ku.wikipedia.org/wiki/W%C3%AAne:Rumex_sanguineus_var_sanguineus.JPG

Rumex acetosa con foglie dalle venature rosse

La Rumex acetosa è diffusa in tutta Italia, dal mare ai monti, in luoghi aperti e lungo i corsi d’acqua. La pianta si può raccogliere tutto l’anno, anche radendo la piantina, in quanto la radice emetterà nuovamente nuove foglie. Dopo una breve quiescenza nei mesi più freddi, in primavera l’acetosa produrrà nuove foglie tenere, e tornerà in poche settimane pienamente produttiva.

L’acetosa si semina in primavera, direttamente a dimora. Si può coltivare con una ridotta distanza di impianto, ed è adatta alla coltivazione in contenitore.
Il raccolto inizia dopo circa un mese dalla semina, e procede scalarmente per molti mesi. Se la pianta dovesse iniziare a andare a seme, crescendo in altezza mentre le foglie si allungano cambiando forma e gusto, è sufficiente cimare le infiorescenze per prolungare il raccolto.

Proprietà dell’acetosa 

L’acetosa ha proprietà digestive, depurative, diuretiche e antinfiammatorie grazie alla presenza di ossalati e di antrachinoni. Discrete, invece, le proprietà emmenagoghe e stomachiche.

Tra i principi attivi della acetosa, troviamo la vitamina C (80 mg/100 g che rappresenta la metà del fabbisogno giornaliero), ossalati di calcio e di potassio, acido ossalico, tartarico e tannico, antrachinoni, ma anche amido, mucillagini e oli. L’ossalato di calcio è la sostanza che le dà quel sapore acidulo.

L’acetosa trova le seguenti indicazioni:

  • Disturbi dell’apparato digestivo.
  • Emorroidi.
  • Ulcerazioni della bocca.
  • Inappetenza.
  • Febbre.

Modalità d’uso

L’acetosa in cucina

Della pianta di Acetosa si utilizzano foglie e fusti freschi e la radice. Le foglie hanno un gusto particolare, agro e leggermente acidulo, che si accosta a molti ingredienti, primi tra tutti pesce e pollo, ma anche formaggi e pasta.
L’acetosa è inoltre un’ottima aggiunta per insalate fresche e sandwich, agli spinaci e le verdure cotte in genere.

rombo-in-salsa-di-acetosa-con-agrodolce-di-porri-725x545

Rombo in salsa di acetosa con agrodolce di porri

Un altro utilizzo dell’acetosa in cucina consiste nel preparare una salsa verde adatta proprio a pollame e pesce: si lava e si lessa una manciata di foglie e un’altra mezza manciata di foglie di crescione insieme ad una cipolla (che poi va tolta). Si mescola tutto con olio, aceto, sale e pepe fino ad ottenere una crema.

Una gustosa ricetta…rombo in salsa di acetosa con agrodolce di porri

Ingredienti

  • 3 filetti grossi di rombo
  • una testa e lische di rombo
  • un mazzetto guarnito (porro, finocchietto, prezzemolo e alloro)
  • una cipolla
  • una carota
  • una costola di sedano
  • un mazzetto di acetosa
  • uno scalogno
  • 20 g di farina
  • un porro
  • 3 cucchiai rasi di zucchero
  • 5 cucchiai di aceto bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe
Preparazione
  • Cuocete la testa e le lische del rombo nell’acqua con il mazzetto guarnito, la cipolla, la carota e il sedano per 45 minuti. Filtrate il brodo e salate.
  • Soffriggete lo scalogno tritato in 2 cucchiai d’olio, unite la farina, mescolate per 3 minuti, poi diluite con 5 dl di brodo di pesce. Portate a ebollizione la salsa, unite l’acetosa tritata e cuocete per altri 2 minuti. Frullate, salate e pepate.
  • Saltate il porro sminuzzato in 2 cucchiai d’olio, salatelo e trasferitelo in un piatto. Sciogliete lo zucchero nel fondo dei porri, spruzzate d’aceto e insaporitevi il porro per 2 minuti.
  • Dividete i filetti di rombo a metà nel senso della lunghezza, insaporiteli con sale e pepe, arrotolateli e fissateli con uno stecchino.
  • Cuocete gli involtini coperti in padella con poco olio per 6 minuti.
  • Velate i piatti di salsa, posatevi un involtino di rombo, disponete una cucchiaiata di agrodolce di porri e guarnite, a piacere, con un’insalatina.

Per uso interno, in erboristeria, si utilizza la pianta intera o le foglie giovani. Il decotto è utile come diuretico e rinfrescante, per il trattamento di gengiviti ed in generale contro le infiammazioni della bocca.

I cataplasmi delle foglie fresche sono un ottimo rimedio per le irritazioni della pelle e le punture di insetti. Il pediluvio con il decotto di acetosa è utile per decongestionare e favorire la circolazione sanguigna dei piedi.

La radice, estratta dal terreno in autunno e posta in infusione o decotta, svolge azione lassativa e diuretica. Un impacco di foglie fresche, sminuzzate e stese sulla pelle del viso, chiude i pori dilatati e fa scomparire i cosiddetti “punti neri”.

In fitoterapia si può trovare la tintura madre ricavata dalla pianta intera, utile per la sua azione lassativa, antianemica, depurativa e nel trattamento della dermatosi.

Controindicazioni dell’acetosa

I derivati di questa pianta possono presentare potenziale nefrotossicità, quindi è controindicata a quanti soffrono di calcoli, artrite, gotta, reumatismi, iperacidità.

In caso di elevata ingestione di foglie crude sono stati riscontrati avvelenamenti con lesioni renali. Incompatibilità con le acque minerali e con i contenitori in rame.

Cenni storici e curiosità

L’acetosa era conosciuta già nei tempi antichi come pianta officinale, tanto che gli Egizi e gli antichi romani la utilizzavano come condimento per i brodi di pollo con pomodori e lenticchie.

È grazie a Carlo Magno che intensificò la sua coltivazione nei giardini dei chiostri monastici e si diffuse maggiormente. I medici medievali la utilizzavano per curare la peste e il colera e si cercava di curare anche lo scorbuto, un’affezione derivante dall’assenza di vitamina C.

Una particolarità di questa pianta è che è incompatibile con le acque minerali e i contenitori in rame e in metallo in genere. In passato in mancanza di pentole in acciaio inossidabile, smaltate e in vetro, si raccomandava di non tagliarla o cuocerla con utensili di ferro per non farle prendere sgradevole sapore metallico.
In Vallecamonica a Corteno, i mandriani consumavano sul posto le foglie raccolte e consumate crude, accompagnate da pane di segale.

Fonte http://ilprimoorto.altervista.org/lacetosa-lerba-brusca/

 

oseille-salade 207353260-380x252

http://www.fondation-louisbonduelle.org/it/ortaggi/acetosa/

Insalata con foglie di Rumex acetosa

Sauerampfer Suppe (minestra di Rumex acetosa)

http://www.piaceredelgusto.com/sauerampfer-suppe/

rumex-acetosa-1-

https://www.minnesotawildflowers.info/flower/green-sorrel

Approfondimenti

La Rumex acetosa contiene un'alta quantità d'acido ossalico (un tannino vegetale), quindi non c'è bisogno di aggiungervi prima un mordente in allume per trattare le tue fibre con acido tannico. Abbiamo raccolto l'intera pianta e l'abbiamo usata fresca. L'ho bollita con le fibre per 1-2 ore. Sono rimasto sorpreso nel vedere il bagliore luminoso del colore rosso-arancione ceduto. Assicurarsi di filtrare questa tintura prima dell'uso, poiché le piccole teste dei fiori sono veramente difficili da togliere sul tessuto. 

sam 0346

 

 

 

 

 

 

 

https://forestandthespirit.wordpress.com/2016/05/31/plant-dyes-sheep-sorrel/

Gamma naturale in colorazione della Rumex acetosa utilizzando vari mordenti (allume, rame, ferro) e pH variabile (acido, base, neutro).

Sono rimasto veramente colpito dal verde 'quasi' nero che ho ottenuto. Considerando che la Rumex acetosa è una pianta molto prolifica, il suo uso anche per la tintura delle fibre è una scelta molto vitale e sostenibile per ottenere il verde e il nero.

Fonte https://forestandthespirit.wordpress.com/2016/05/31/plant-dyes-sheep-sorrel/

 

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Maggio 2017 08:13  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

ida-magli-copia-1

Non è una nazione l'Europa

Non è vero alcun parlamento europeo perché inesistente una “unione europea”

http://www.cieliparalleli.com/Politica/non-sono-veri-i-qparlamentari-europeiq-di-ida-magli.html

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

Reichskanzler

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

( http://www.der-reichskanzler.de/ ).

Deutschland Regierung

http://www.regierung.re/general/index.html

"GERMANY: 58 YEARS OF U.S. OCCUPATION". By Christopher Bollyn

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher_Bollyn_9_may_2003.pdf

Germania non ha ancora un Trattato di pace / In Deutschland gibt es keinen Friedensvertrag

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-non-ha-ancora-un-trattato-di-pacein-deutschland-gibt-es-keinen-friedensvertrag.html

 

 

 

Login Agent