cieliparalleli.com

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Costume Gli intra-terreni ritratti a El Tajin, Messico

Gli intra-terreni ritratti a El Tajin, Messico

E-mail Stampa PDF
Gli intra-terreni ritratti a El Tajin, Messico, affreschi d'El Tajin, intra-terreni, Xibalba, Shamballa, Agharti,

taj3

Chi sono quegli strani individui ritratti su affresco in un antico edificio messicano ad El Tajin?

La riproduzione di questo testo può essere effettuata soltanto per approvazione scritta e rilasciata dall'editrice Lorella Binaghi. Tutti i diritti sono riservati a cieliparalleli.com. Scrivi a Lorella Binaghi: editor@cieliparalleli.com

Mi ero posta la domanda dopo aver scovato una pittura muraria ancora intatta sullo zoccolo parietale di un palazzo il cui accesso era sbarrato ai visitatori e nascosto sotto copertura in paglia presso una delle aree archeologiche più affascinanti ed esotiche che mai avessi visto in Messico. Non potevo credere ai miei occhi quando osservai su quello sfondo tre personaggi dai connotati non identificabili tra le razze matrici e le sottorazze umane classificabili e quei tre erano perfettamente descritti pittorescamente su una lunga e liscia parete. Fu davvero un fulmine a ciel sereno per me quella visione e riuscii a scattare malamente qualche foto senza farmi vedere dalle guardie che sorvegliavano quel luogo per impedire ai turisti di entrarvi. Era 1996 e non esisteva alcuna foto pubblicata di quell'affresco perché io la cercai in molte librerie e musei in Messico e altrove senza trovarla. Eppure la città antica di El Tajin è così straordinaria e quelle sue pitture talmente interessanti che non potessero certamente essere ignorate dalla scienza accademica archeologica.

Chac Veracrux 1 LB 1999

http://www.cieliparalleli.com/Costume/i-sette-semi-razziali-prototipici-1.html

Particolare in affresco murario presso l'area archeologica di El Tajin, Messico. Foto di Lorella Binaghi, 1999.

Il fatto è che i personaggi sull'affresco presentavano teste con rostri allungati al posto del naso e bocche simili a fauci di coccodrilli e sul capo indossavano stravaganti tiare. Il loro corpo però era del tutto umano, le loro braccia estese e le loro mani armeggiano degli strumenti tecnologici che sembrano moderni schermi al plasma di computer! Le tecnologie, oltretutto, erano collegate a dei tubi dai quali fuoriuscivano in qualche punto sorte di nuvolette plasmatiche! (Farò un articolo più specifico su questo argomento prossimamente.). E come se non bastassero quei manufatti misteriosi riprodotti in quel posto, tra quegli strani esseri si vedevano quelle che a me parevano porte d'entrata o uscita verso qualche luogo sconosciuto ma in ogni caso esistente da qualche parte. Pensai subito ad un procedimento tecnico per un viaggio mirato, e ai tunnel entro i quali quei personaggi inviavano qualcuno o qualcosa. Ma dove? Lo capii in seguito durante le mie ricerche avanzate.

Non era certo un caso per me essere finita proprio nel luogo dove trovai quelle rappresentazioni ancora perfettamente intatte. Nella vasta area di El Tajin io arrivai nel posto in cui sono conservati quegli affreschi come se fossi stata magneticamente attirata da una forza potente e misteriosa. In effetti, sono perfettamente consapevole della mia grande passione per la storia e i costumi delle civiltà terrestri.

Non soltanto gli scienziati antichi di El Tajin erano dediti ai procedimenti tecnici ma anche guardiani delle porte che conducono a Xibalba, vale a dire alle regioni interne della nostra sfera planetaria, alle città di Shamballa o Agharti. Il regno segreto dei nostri antenati istruttori, civilizzatori immortali.

Shamballa http://www.cieliparalleli.com/Storia-delle-religioni/shamballa.html

Per tale ragione regnava l'assoluto silenzio sul contenuto degli affreschi a El Tajin. I censori lo mantennero fino a quando io li scopersi da quel momento non furono più il segreto dei Gesuiti.

Mi domandai quale poteva essere stata quella potenza che tenne ferme le mani distruttrici dei censori in quel luogo. E da poco ho compreso che fu una sapiente protezione impiegata dai maestri atavici intra-terreni per fare in modo che anch'io potessi trovare le pitture ed estendere in tale modo le mie indagini sulle civiltà parallele planetarie. Civiltà che si mantengono parallele a quelle sviluppate sulla superficie della terra soltanto da quando le spie gesuitiche si sparsero alla ricerca degli intra-terreni distruggendo nel contempo ogni prova della loro esistenza e facendo in modo che la loro caccia rimanesse esclusiva.

Nonostante le civiltà tra gli abitanti della superficie e quelli dell'interno siano apparentemente parallele in ogni caso sono sempre state interagenti. Io pubblicai le mie foto dell'affresco in ogni caso nell'articolo seguentemente indicato:

I sette semi razziali prototipici, 1 - 2 giugno 2012

http://www.cieliparalleli.com/Costume/i-sette-semi-razziali-prototipici-1.html

 

TajTop

http://www.pasthorizonspr.com/index.php/archives/12/2013/saving-murals-el-tajin

Il gruppo scientifico in restauri e conservazioni di reperti archeologici INAH "Instituto Nacional de Antropología e Historia" in Messico ha riportato alla brillantezza gli affreschi d'El Tajin.

INAH termina restauración de mural milenario en El Tajín - La restauración del Edificio I requirió tres años de trabajo, durante los cuales se desarrolló un proceso de eliminación de carbonato de calcio

http://entretenimiento.terra.com.mx/cultura/arte/inah-termina-restauracion-de-mural-milenario-en-el-tajin,b5347202c4b36310VgnVCM20000099f154d0RCRD.html

718854

http://www.informador.com.mx/cultura/2012/365013/6/concluyen-expertos-restauracion-de-murales-de-el-tajin.htm

 

 

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Febbraio 2014 21:23  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

ida-magli-copia-1

Non è vero alcun parlamento europeo perché inesistente una “unione europea”

http://www.cieliparalleli.com/Politica/non-sono-veri-i-qparlamentari-europeiq-di-ida-magli.html

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

Reichskanzler

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

( http://www.der-reichskanzler.de/ ).

Deutschland Regierung

http://www.regierung.re/general/index.html

"GERMANY: 58 YEARS OF U.S. OCCUPATION". By Christopher Bollyn

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher_Bollyn_9_may_2003.pdf

Germania non ha ancora un Trattato di pace / In Deutschland gibt es keinen Friedensvertrag

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-non-ha-ancora-un-trattato-di-pacein-deutschland-gibt-es-keinen-friedensvertrag.html

 

 

 

Login Agent