cieliparalleli.com

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Costume Kyabje Pabongka Rinpoche

Kyabje Pabongka Rinpoche

E-mail Stampa PDF
Kyabje Pabongka Rinpoche, Pabongka Rinpoche Dechen Nyingpo Ciampa Gyatso Tenzin Trinlay, A biography of H.H. Kyabje Pabongka Rinpoche by H.E. Tsem Rinpoche, Traduzione in italiano alla cura di Lorella Binaghi,

300709 vert-01

H.H. Kyabje Pabongka Rinpoche (1878-1941)

HH Pabongka Rinpoche Dechen Nyingpo Ciampa Gyatso Tenzin Trinlay è stato uno dei maestri buddhisti più illustri del 20° secolo.

La riproduzione di questo testo può essere effettuata soltanto per approvazione scritta e rilasciata dall'editrice Lorella Binaghi. Scrivi a editor@cieliparalleli.com

Seguono estratti da documentazioni sulla vita del dotto Maestro Kyabje Pabongka Rinpoche.

"A biography of H.H. Kyabje Pabongka Rinpoche". By H.E. Tsem Rinpoche

http://www.migtsema.com/blog/?p=599

Traduzione in italiano alla cura di Lorella Binaghi.

 

Una biografia di H.H. Kyabje Pabongka Rinpoche

Di H.E. Tsem Rinpoche

 

tsebum  longlife vasePabongka Rinpoche Dechen Nyingpo Ciampa Gyatso Tenzin Trinlay è stato uno dei più grandi maestri del 20° secolo e uno degli insegnanti più influenti in Tibet. Aveva acquisito gli insegnamenti Sakya, dal Nyingma, della stirpe di Gaden Tendzin * (Estratto dal Vajra Yogini Insegnamenti di Kyabje Gelek Rinpoche - Editore: Jewel Heart) e Ngulchu Dharmabhadra, e raccolti altri insegnamenti preziosi provenienti da varie fonti venerate durante la sua vita. Pertanto, ha accuratamente trasmesso tutti questi importanti insegnamenti  e tutte le trasmissioni dei Gelugpa al XIII Dalai Lama che divennero fondamento di vita attraverso il lignaggio Gelugpa fino ad oggi.

Nascita promettente

Pabongka è nato a nord di Lhasa in una città in Cina chiamata Tsawa Li nel distretto Yeru Shang dello distretto di Tsang nel 1878. La sua famiglia faceva parte della nobiltà ed era proprietaria di un modesto podere chiamato Sacrario Gershi. Si dice che la notte in cui egli nacque, una luce brillò nella stanza e la gente al di fuori della casa ebbero la visione di un protettore sul tetto.

Da bambino, espose qualità insolite a Sharpa Rinpoche Chuje Lobsang Dargye, una delle principali figure religiose del movimento. In seguito, fu definito una reincarnazione della linea Changkya, che comprendeva il noto studioso Changkya Rolpay Dorje (1717-1786). I Lama di quella linea hanno fatto molti insegnamenti nelle regioni della Mongolia oltreché in Cina, anche presso il tribunale dell'imperatore cinese egli fu Tutore come alta carica reale di Lama raggiunta. Questa posizione regale gli permise di realizzare un grande affare per le istituzioni buddiste tibetane in Cina e Mongolia. Changkya Rolpay Dorje fu anche lo studente del settimo Dalai Lama e un insegnante dell'ottavo. Era un detentore dell'importante lignaggio in diverse tradizioni di adepti ai patriarchi e matriarche del Tantra.

...

je phabongkhapahttp://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/vimanika-shastra/Tutte-le-pagine.html

Kyabje Pabongka Rinpoche (tibetano: ཕ་བོང་ཁ་, letteralmente: Pha-bong-kha; anche Phabongkha),

Ciampa Tenzin Gyatso Trinlay, (1878-1941).

Il guru di tutti

E' un fatto ben noto che la gente da Lhasa venisse a vedere Pabongka Rinpoche ogni giorno. Facendo la fila. La popolarità di Pabongka era tale che anche il tredicesimo Dalai Lama la notò. A quel tempo, il tredicesimo Dalai Lama era molto potente, in mano tutto il potere politico, economico, militare e spirituale nel suo regno. Tuttavia, Pabongka ha avuto migliaia e migliaia di discepoli in tutto il Tibet - dai tre grandi monasteri di Sera, Drepung e Gaden, fino ai funzionari del governo, i membri della Corte e alle diverse migliaia di laici. Quasi tutti erano discepoli di Pabongka. Quindi, il tredicesimo Dalai Lama spesso osservava Pabongka Rinpoche da vicino, ma non gli ha trovato difetti.

C'è stato un incidente in cui Pabongka fu convocato da Sua Santità per dimostrare che la sua Tradizione Lamrim meridionale, chiamata Shargyu, era sincera. In qualche modo questa tradizione non era popolare in Tibet a quel tempo e poco si sapeva su di essa. Pertanto, non si poteva trovare la prova della sua fonte. Non era scritta in alcuna parte nei testi regolari studiati nei monasteri. Ci sono stati colloqui anche tra gli studiosi eruditi di Pabongka introducenti uno strano sistema di una tradizione meridionale che egli ha imparato da un vecchio monaco in un villaggio del Tibet. Quindi, le persone stavano cercando di confutare l'autenticità di questo stile Lamrim del sud. A tale riguardo, Sua Santità ha dovuto fare qualcosa intervenendo e chiese a Pabongka di fornire prove concrete.

La tradizione Lamrim del Sud era quella che Pabongka aveva studiato sotto Dagpo Rinpoche che fu assiduamente devoto al suo Guru Radice, Pabongka non avrebbe tollerato nessuno denigrare il nome del suo Guru. Così, Pabongka dovette inviare una lettera in risposta alle domande del Tredicesimo Dalai Lama.

In un primo momento, Pabongka non pensava che fosse così grave. Tuttavia, dopo aver sentito che senza prove concrete, avrebbe dovuto dichiarare che la sua recente introduzione alla tradizione Lamrim del sud fosse una frode e a nessuno sarebbe stato permesso di praticarla, egli non era disposto a rischiare alcun pregiudizio associato al nome del suo Guru. Così, Pabongka pensò un po' e poi disse "In queste circostanze, io risponderò".

Poi Pabongka citò, "Il Buddha ha un sutra in opere raccolte del Buddha in un volume scritto che si trova dietro a Sua Santità adesso seduta nella stanza e proprio alle sue spalle in terzo scaffale in un libro a pagina 146 sul lato posteriore della sesta linea ... ".

Pabongka Rinpoche fu così preciso e fiducioso nel sottolineare i dettagli a Sua Santità per trovare ogni elemento di prova a sostegno della sua tradizione meridionale Lamrim. La sua lettera fu data al ciambellano di Sua Santità per essere consegnata nelle mani di Sua Santità.

Quando il tredicesimo Dalai Lama lo lesse, chiese al suo ciambellano di prendere i libri e volumi esatti come descritto da Pabongka nella lettera. Tutto gli diede ragione. Poi Sua Santità chiese al suo ciambellano, "Lo sapeva prima che sarei stato in questa stanza?" Il ciambellano rispose: "No, Sua Santità".

In un altro frangente mentre Pabongka Rinpoche stava dando un grande insegnamento ricevette un ordine da parte del tredicesimo Dalai Lama affinché egli facesse immediatamente la pioggia. Così, Rinpoche disse ai suoi discepoli riuniti lì in quel momento durante la recita del Migtsema di Lama Chopa, Pabongka diresse i suoi allievi nella loro visualizzazione di creare una nuvola, e questa nube sarebbe divenuta pioggia ovunque necessitasse. La pioggia iniziò a cadere dov'era necessario. Poi, dopo un po' e poiché la pioggia continuava a cadere, Pabongka la fermò magicamente così come la fece apparire. Si disse che in quel giorno vi fu una buona quantità di pioggia.

L'insolita capacità di Pabongka di insegnare non era parte integrante della cultura tibetana. Era piuttosto il centro della trasmissione vivente degli insegnamenti per il prossimo del Buddha storico da parte di un grande maestro. È, prima di tutto, una trasmissione orale: il maestro insegna al suo discepolo di talento continuamente fino a quando il sapere trasmesso diventa una seconda natura dello studente.

Grazie alla bravura di Pabongka come maestro Gelugpa, il tredicesimo Dalai Lama chiese a Kyabje Pabongka di dargli gli insegnamenti annuali Lamrim nel 1925, invece di chiederli presso il regnante al trono Gaden (Gaden Tripa) come era consuetudine. Di solito gli insegnamenti durano sette giorni, ma questi durarono per undici giorni.

Queste erano alcune delle molte qualità incredibili di Pabongka Rinpoche.

 

Kyabje Pabongka Rinpoche  300709 vert-04La foto di Kyabje Pabongka Rinpoche incorniciata e conservata nella sala delle udienze di Kyabje Zong Rinpoche in Zong Ladrang, Monastero Gaden a Shartse quando egli vi arrivò (HE TSEM Rinpoche).

Epitome al Guru della Devozione

Pabongka Rinpoche era anche un perfetto esempio di devozione al suo guru. Se qualcuno ha letto le opere raccolte di poesie di Pabongka, e così via potrebbe sapere che aveva sempre parlato del suo Guru, Dagpo Lama Rinpoche. In ogni insegnamento di Pabongka - che si trattasse di Yamantaka, Vajrayogini, Heruka o Hevajra, Lamrim, logica o Prajnaparamita, avrebbe sempre parlato del suo Guru.

E' noto che ogni volta che Pabongka visitava il monastero del sua lama, egli smontava da cavallo appena lo intravvedeva e si prostrava religiosamente fino alla sua porta. E ogni volta che lasciava il convento del suo Guru, Pabongka camminava all'indietro fino a quando il monastero spariva dalla sua vista. Solo allora si sarebbe girato tornando sul suo cavallo per procedere nel viaggio.

Il percorso di Vajrayogini

A Pabongka fu chiesto da Heruka e Vajrayogini di combinare insegnamenti Sakya Vajrayogini con le tecniche che Tzong Khapa aveva dato per la pratica Heruka. Questi insegnamenti possono essere trovati nelle opere di Tzong Khapa scritte sui "Segreti Precetti di Heruka", il "chiarimento di tutti i significati nascosti". Questo è il motivo per cui Pabongka disse che sarebbe stato bello se avesse avuto un pezzo di stoffa da un Sakya Lama e uno dal Gelugpa Lama e tesserli insieme per creare il grande tessuto di pratica Gelugpa (Estratto da pag 237 di Vajra Yogini Insegnamenti di Kyabje Gelek Rinpoche - Editore: Jewel Heart). Questo è uno dei tanti magnifici contributi che Pabongka Rinpoche fece.

Ha affermato che bisogna portare il lignaggio della tradizione Sakya, perché Tzong Khapa vene soltanto nel 1357 e il Buddha venne invece circa 2.500 anni fa. C'è un vuoto di un migliaio e mezzo di anni. È qui che il lignaggio ininterrotto diventa cruciale, e in questo caso, è legato alla tradizione Sakya.

Pabongka ha scritto la lunga sadhana Vajrayogini chiamata Dechen Nyur Lam, breve percorso alla Grande Santa.  Essa comprende tutte le pratiche di Vajrayogini. Una realtà non ha bisogno di alcun insegnamento più dettagliato di questo. Pabongka ha detto che da quel libro, non è soltanto sulla breve stirpe della Vajrayogini, ma anche la lunga stirpe e le tecniche di insegnamento combinato.

Molti studiosi altamente affermati sanno che Vajrayogini è stata la pratica segreta di Tsongkhapa tenuta come suo tesoro nascosto nel suo cuore. Tuttavia, Pabongka rese molto chiaramente che Tzong Khapa avesse tante pratiche combinate insieme. Egli ha anche aggiunto il Ganden Nyengyu che significa non solo insegnamento orale, ma una sorta d'insegnamento che non è dato in pubblico. E' più simile a un cimelio prezioso di famiglia che viene passato da relazione a relazione. Pabongka ha unite tutte queste tecniche e ha reso possibile ai più pigri come noi di ottenere il cappuccio Vajrayogini nel più breve lasso di tempo con il minimo sforzo. E questo fu come il lignaggio Vajrayogini provenne.

Uno dei vantaggi più significativi della pratica Vajrayogini è che rappresenta il percorso più veloce verso l'Illuminazione e con la quale si otterrebbe il controllo sulla morte e la nascita. Al punto di morte, non si perde il controllo su tutto il processo, ma sarà ottenuto il suo controllo, invece. Tramite questo, non si entrerebbe nel  bardo in modo incontrollato o ordinariamente e la rinascita non sarebbe ordinaria.

Abilità nella liberazione per tutti gli esseri

Nel 1921 all'eremo Chuzang vicino a Lhasa, Pabongka Rinpoche sostenne un'esposizione storica di ventiquattro giorni sul Lam Rim. A questa parteciparono circa settecento persone tra le quali dei laici. Molti monaci giunsero da tre principali monasteri di Lhasa in quelle settimane, da Tsang, dai percorsi della Provincia Centrale e da più lontano come Amdo e Kham. Questi insegnamenti sono stati poi tradotti in inglese e pubblicati come "La liberazione nel palmo della tua mano" (Tib. RNam bcangs grol lag) nel 1991 da uno dei discepoli di Rinpoche che avevano partecipato ai 24 giorni di discorso. Questo discepolo era il famoso Trijang Rinpoche e il libro divenne il fondamento per le presentazioni Lamrim la maggior parte degli insegnanti Gelugpa, compresi quelli dei grandi Maestri Gelugpa in tutto il mondo che sono ancora vivi e praticanti oggi. Il libro ha trasmesso un forte senso di ciò che avvenne lì con quello straordinario Maestro.

Molti ascoltatori sostengono di essere sempre storditi dal potere degli insegnamenti di Pabongka Rinpoche. Sebbene la maggior parte dei monaci studiosi possano avere sentito alcuni degli insegnamenti prima, il modo in cui Pabongka Rinpoche insegnava era molto singolare. Molti studenti, monaci e laici allo stesso modo, sentivano come se stessero ricevendo più di un insegnamento. Essi sentivano anche ricevere un'enorme benedizione.

Grazie alla conoscenza e la pratica di Pabongka, decine di migliaia di persone che divennero suoi discepoli, tra cui numerosi eminenti lama, potenti generali e anche funzionari del governo cinese e monaci, che giunsero dal tragitto da Pechino e Shanghai a Lhasa per ricevere i suoi insegnamenti. Ribur Rinpoche ha raccontato che Pabongka Rinpoche spese un sacco di tempo a contemplare il significato pratico degli insegnamenti e raggiunse realizzazioni interiori di essi. Pabongka Rinpoche ha anche praticato e compiuto tutto quello che aveva imparato, fino alla fase di completamento. E' stato ampiamente riconosciuto che Rinpoche non solo pronunciasse parole, ma le realizzò per se stesso. Era sempre noto che fosse molto dolce e non si arrabbiasse. Ci sono stati molti casi in cui lunghe file di persone erano in attesa di vedere Rinpoche per ricevere benedizioni. Rinpoche avrebbe pazientemente permesso ad ogni singolo di toccargli la testa. Queste erano alcune delle cose che Rinpoche fece e che suscitarono il rispettato egli fu amato da molti.

Pabongka Rinpoche aveva scritto circa un centinaio di diversi trattati che coprono una vasta gamma di argomenti su entrambi gli insegnamenti aperti e segreti del Buddha. Si dice che scrisse ampiamente su tutti gli aspetti del pensiero e della pratica buddhista. Queste opere raccolte coprono circa 15 volumi. Tuttavia, i suoi studenti furono quelli che giocarono il ruolo cruciale nel preservare i suoi insegnamenti. Molte delle grandi opere che abbiamo oggi sono in realtà registrazioni dei suoi discorsi orali compilati dai suoi allievi più stretti.

Il guru dei guru

Pabongka Rinpoche è stato anche il maestro della maggior parte degli altri Gelugpa Lama che portarono il Dharma in Occidente.

Quattro discepoli principali di Rinpoche non erano semplici discepoli. Sono diventati grandi Guru di diritto. Sono Kyabje Trijang Rinpoche, Kyabje Ling Rinpoche, Khangsar Rinpoche e Tathag Rinpoche. Tathag Rinpoche divenne anche l'insegnante principale di "Sua Santità il XIV Dalai Lama quando era un bambino e gli conferì la sua ordinazione come novizio. Trijang Rinpoche e Ling Rinpoce sono stati successivamente nominati i tutori in gioventù e nella fase adulta di "Sua Santità", e Ling Rinpoche fu eletto per diventare il titolare del 97° trono del lignaggio Gelugpa (Gaden Tripa). Discepolo cinese di Khangsar Rinpoche, il Maestro Nan Hai, ha iniziato un movimento buddista in Cina che è sopravvissuto fino a oggi, con decine di migliaia di discendenti spirituali e oltre un centinaio di monasteri e conventi in tutta la Cina.

 

300709 vert-07

http://www.migtsema.com/blog/?p=599

Un thangka di H.H. Pabongka Rinpoche. 

Pabongka ha scritto il lungo sadhana Vajrayogini chiamata Dechen Nyur Lam, breve percorso alla Grande Santità. Esso comprende tutte le pratiche di Vajrayogini. Una realtà non ha bisogno di alcun insegnamento più dettagliato di questo. Pabongka affermò che da quel libro, non c'è soltanto la breve stirpe dal Vajrayogini ma e inclusa anche la lunga stirpe e le tecniche combinate di insegnamento.

Si sa che presso un'azienda privata o durante una conversazione, Pabongka aveva l'abitudine di includere sempre le parole: "Giusto! Giusto!" Per tutto quello che si disse. Geshe Lobsang Tharchin chiaramente ha ricordato che il giorno in cui incontrò Pabongka Rinpoche, Pabongka gli aveva messo la mano sulla sua testa dicendogli: "Giusto! Giusto! Ora questo sembra un ragazzo brillante!".

Da quel giorno in avanti, Geshe Lobsang Tharchin sentiva come se avesse ricevuto la benedizione di Pabongka, e qualche potere speciale per proseguire i suoi studi.

E affermando: "Posso dire che è stato qui che la mia vita si voltò, per tre motivi, Pabongka Rinpoche aveva posto qualche rinuncia e un'altra buona motivazione nel mio cuore. Aveva arricchito la mia posizione per proseguire gli studi spirituali".

Se non avesse incontrato Pabongka, egli non avrebbe nemmeno studiato così devotamente divenendo un Geshe. Molti non credevano che egli avrebbe potuto utilizzare quel che studiava per diventare un Geshe. Ma lo divenne perché Pabongka Rinpoche lo aveva ispirato così tanto.

Geshe Helmut Gassner spiega: "Il grande maestro Pabongka era, nella prima metà del XX secolo, il detentore del lignaggio chiave o chiave della Tradizione Orale Gaden. E' stato merito particolare di Pabongka Rinpoche se individuò tutte queste trasmissioni parziali, imparandole e realizzandole, e mettendole insieme, ancora una volta trasmesse attraverso una sola persona. Nel corso della sua vita non esisteva una figura significativa della tradizione Gaden che non fosse stata un discepolo di Pabongka Rinpoche. Kyabje Trijang Rinpoche era quello in grado di ricevere e trasmettere la totalità della Tradizione Orale Gaden. Il ciclo di apprendimento e di insegnamento continua. In questo modo, il Dharma rimane eterno".

Pabongka Rinpoche sollecitava sempre tutti i suoi studenti, "Chiunque pratichi faccia in modo che i miei insegnamenti non siano stati vani. Ma soprattutto rendiate Bodhicitta la vostra pratica principale. Si prosegua su  uno dei soggetti di meditazione nella consapevolezza che aiuteranno la vostra Bodhicitta".

Pabongka Rinpoche morì nel 1941. Il suo santo corpo fu cremato e le sue reliquie conservate in uno dei suoi monasteri a Tashi Choling, Lhasa, fino a quando si dice fu distrutto durante i tumulti della Rivoluzione Culturale.

Conclusione

Per molti secoli, il Tibet ha prodotto un repertorio di santi buddisti straordinari e di studiosi, ma è raro che gli insegnamenti di una lama diventino dei classici durante la sua vita, come le opere di Pabongka Rinpoche.

Senza Rinpoche che detenne la totalità delle linee importanti di sutra e tantra trasmettendole ai più importanti  lama Gelugpa delle due seguenti generazioni, molti studenti non avrebbero potuto nemmeno avere il vantaggio di imparare il Dharma che abbiamo oggi. Si evidenza l'importanza su "La liberazione nel palmo della vostra mano" come il culmine della tradizione Lamrim in Tibet, tracciante tutta la strada da Tsongkhapa ad Atisha, e per tutti i numerosi grandi studiosi illustri e Maestri/e attraverso la storia all'interno dell'Albero della stirpe dei Guru.

Come per tutti i grandi Maestri, la maggior parte dei loro discepoli sostengono che nulla è così significativo per loro - non la loro fama, ricchezza o autorità - come lo sia il loro Guru supremo tenuto nei loro cuori e menti. Questo è esattamente ciò che ha proclamato Ribur Rinpoche, "L'unica cosa che conta per me è che io fui un discepolo di Pabongka Rinpoche".

In un certo senso siamo tutti discepoli di Pabongka Rinpoche, perché i nostri Guru lo furono nel lignaggio Gelugpa mantenuto da Pabongka Rinpoche. Egli era veramente il Guru dei Guru - il Gran Maestro.

Quel che gli altri grandi lama dicono di Pabongka Rinpoce

Il Primo discepolo di Pabongka, HH Kyabje Trijang Rinpoche, ha elogiato altamente il suo insegnante per "La liberazione nel palmo della tua mano", in tale modo:

"Le nostre menti infantili erano navi non idonee per un così vasto oceano di insegnamenti, una tale preziosa fonte di qualità. Che tristezza se si dimenticassero questi insegnamenti".

H.H. Kyabje Zong Rinpoche spiega: Kyabje Trijang Rinpoche e Kyabje Ling Rinpoche furono scelti come tutori di "Sua Santità il Dalai Lama"(N.d.E: 1) Hanno insegnato a Sua Santità tutto degli insegnamenti di base ai livelli avanzati. Kyabje Pabongka passò tutte le sue linee di Kyabje Trijang Dorje Chang. Spesso disse in suoi discorsi: "Lo scopo di quest'esposizione dettagliata è quello di affermare il potere del lignaggio. Se perdiamo la fede nella linea, siamo perduti".

Nel commentario di Ghesce Ngawang Dhargyey sulla "Ruota delle Armi Taglienti", egli dice: allo stesso modo, Lama Dorje Chang Trijang, il Tutore di "Sua Santità il Dalai Lama" attuale, "incrocia le mani sulla corona del capo ogni volta che parla di Kyabje Pabongka Rinpoche. Egli era un così grande lama, insuperabile che quasi nessuno tra i lama o ghesce dei tre pilastri (i monasteri di Gaden, Sera e Drepung) non fossero i suoi discepoli".

Lama Zopa ha commentato:

"Pabongka Dechen Nyingpo scrisse insegnamenti magnifici sui sutra e tantra; l'Heruka, Tara Cittamani e su molti altri argomenti. Tutti questi insegnamenti strabilianti sono stati scritti esclusivamente dalla sua esperienza".

Secondo Kyabje Zong Rinpoche, Lharampa Geshe aveva una gran considerazione di Je Pabongka definito un'emanazione Yoga Tantra della Massima Divinità, il Buddha Heruka. Egli spiega come 32 Lama reincarnati incluso il proprio insegnante Dagpo Dorje Chang, avevano frequentato i suoi insegnamenti Lamrim a Lhasa:

"Dagpo Dorje Chang sentiva statue di Avalokiteshvara e Tara parlare, e ebbe visioni di armate Yidam (Divinità). Una volta Kyabje Pabongka invocò gli esseri di saggezza del mandala di Heruka ad entrare in una statua di Heruka Chakrasamvara. Kyabje Pabongka poi offrì nettare a Heruka, e profetizzò che sette generazioni dei suoi discepoli sarebbero stati protetti dal corpo del mandala di Heruka. Kyabje Trijang Dorje Chang è curato da Heruka Chakrasamvara, come lo sono i suoi discepoli".

Ghesce Ngawang Dhargyey dà conto della maestria in pratica di Pabongka nel suo commento alla Ruota delle Armi Taglienti:

Una volta, nella grotta acquatica, ha sperimentato per nove giorni una manifestazione di Yamantaka, mentre lui stesso era essenzialmente Heruka Chakrasamvara. Inoltre, ha sperimentato una manifestazione di Vajrayogini che gli comunicò come dei benefici deriveranno dalla fusione degli insegnamenti Vajrayogini delle tradizioni Sakya e Gelugpa in una pratica meditativa. Quando una volta fece una grande (tsog) offerta accanto a una statua di Heruka a Lhasa, il corpo di saggezza in realtà entrò nella statua. La statua traballando gli disse che chi ha ricevuto l'iniziazione da Heruka da lui fino alla settima generazione saranno accolti nei regni delle Dakini.

Pabongka Rinpoche Cina

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/non-e-possibile-raggiungere-il-qpolo-sudq-per-le-milizie-del-vaticano/Tutte-le-pagine.html

Lama Gelugpa Pabongka Rinpoche (tibetano: ཕ་བོང་ཁ་, letteralmente: Pha-bong-kha; anche Phabongkha), (1878-1941.)

I miei pensieri aggiuntivi:

Ho avuto il grande privilegio e la benedizione di vivere con Geshe Tsultrim Ghieltsen del Monastero Shartse di Gaden, quando ebbe il suo centro in Thubten Dargye Ling a Los Angeles, negli Stati Uniti d'America. Ci sono stato per circa otto anni con Ghesce-la e lui dette meravigliosi insegnamenti Lamrim quasi ogni domenica. Durante quegli insegnamenti, ci ha detto che Kyabje Pabongka era molto, molto famoso e molto conosciuta in Tibet. La sua fama raggiungeva tutta la Cina.

Quando Kyabje Pabongka dette insegnamenti o iniziazioni, ci furono alcune parti dell'iniziazione che avrebbero invitato le divinità reali e il loro entourage ad entrare in ciascuno dei nostri corpi, in altre parole, chiesero agli esseri di saggezza di dissolversi in noi e benedirci. Quando Pabongka lo fece in pubblico si videro molte persone che videro fisicamente e realmente queste divinità entrare in loro benedicendole e facendole scuotere poiché il potere di Pabongka era effettivo.

Ghesce-la ha anche ricordato che mentre Kyabje Pabongka stava conducendo gli insegnamenti, era un fatto ben noto che molte persone del pubblico hanno visto apparire il terzo occhio in mezzo alla fronte di Pabongka. Specialmente durante insegnamenti Heruka, un terzo occhio avrebbe aperto e la gente lo avrebbe visto con tre occhi. Era molto, molto evidente.

Ho anche sentito dire che "quando Pabongka effettuava la sua benedizione tramite la sua offerta dentro a una coppa"... questa iniziava a ribollire di fronte a lui mentre parlava. Molte persone avevano assistito a questo, e non c'era alcun fuoco lì.

Queste sono solo alcune delle tante cose incredibili che Ghesce-la ci raccontò durante i suoi discorsi.

Ho anche letto nei commenti che, Vajrayogini specificamente apparve a Pabongka in una visione. Non una o due volte, ma più volte. In una di quelle visioni, a Pabongka fu concessa l'iniziazione diretta da Vajrayogini. Lei gli promise che coloro che ricevettero Vajrayogini da lui, durante le seguenti quattro generazioni, sarebbero state accettate presso il Paradiso Kechara entro sette vite. I tempi per la pratica usuale di Vajrayogini è da quando si riceve l'iniziazione di Vajrayogini, promessa durante l'iniziazione, tramite il Lama, per salire al Paradiso Kechara entro 14 vite. Questa è la promessa di Vajrayogini data al destinatario dell'iniziazione.

Se avete ricevuto il lignaggio di Pabongka della Vajrayogini durante quattro generazioni, si otterrà l'accesso al Paradiso Kechara in sette vite anziché in 14. Quindi, in sostanza, il tempo si ridurrà alla metà. ...

Ho letto in biografie di Kyabje Pabongka che la discendenza di Vajrayogini è molto, molto sensibile. In questo contesto, la parola "sensibile" significa che la pratica di questa divinità conferisce le sue benedizioni molto rapidamente perché è molto vicina a lui. Non è sorprendente come lei sia la sua consorte; sono uno in natura. Questo è il motivo per cui Pabongka ha promosso la pratica di Vajrayogini durante la sua vita.

C'erano "Sang-de-giga-sum", Guhyasamaja, Yamantaka, Heruka, e Pabongka promossi Kalachakra e ai grandi yidam di Lama Tzong Khapa. Ma per l'uomo comune, per il ragazzo normale e per tutti in questo periodo, egli ha fortemente promosso Vajrayogini perché ci facesse comodo.

Pabongka non era uno studioso conosciuto, ma tutti gli studiosi erano sotto di lui. Lui è il tipo che non mostrava o discuteva veramente la sua conoscenza, così sembrava noioso. Tuttavia, quando si trattava di insegnamenti, il modo in cui insegnava e la potenza dei suoi insegnamenti hanno mostrato chiaramente che era molto dotto e al di fuori della norma.

E ricordo che, anche in sala delle udienze private del Kyabje Zong Rinpoche, c'era un grande quadro di Pabongka proprio dietro il suo trono, incorniciato sulla parete. L'ho visto io stesso. Se il mio lama, Zong Rinpoche, credeva in Pabongka e mantenesse una foto di lui, significa che era un Buddha perché Zong Rinpoche è veramente un Lama molto duro e non accetterebbe niente di fasullo. Se Zong Rinpoche accetta Pabongka, allora Pabongka è sicuramente qualcuno di speciale. Il lignaggio di Pabongka della Vajrayogini che egli ha raccomandato a tutti noi, è quello che ci sforzeremo di realizzare, ottenere e praticare.

...

In un'altra pubblicazione, ho già scritto alcune cose su Vajrayogini e vorrei che tutti la leggessero, seguissero, vedessero e contemplassero. Nelle linee di Guhyasamaja, Yamantaka, Kalachakra, Heruka (N.d.E.: 2) e Vajrayogini, quando si fa il sadhana ogni giorno, si passa attraverso le preghiere di lignaggio dei Lama. Ognuno di questi ha sadhana, preghiere suppliche di lignaggi dei loro Lama "e all'interno di questi, il nome di Pabongka è incluso perché è il nostro lignaggio lamaista. Perciò è molto, molto importante.

TSEM Tulku

 

Note dell'editrice Lorella Binaghi

1 - Alla luce di più recenti documentazioni si è appreso che "Sua Santità il XIV Dalai lama (Tenzin Gyatso)" è un agente della CIA e fu imposto da quell'agenzia spionistica e militare con grandi stratagemmi alla carica di Dalai lama. Quindi si può supporre che i suoi insegnanti della linea dei Gelugpa che in ogni caso avevano scoperto l'inganno lo potessero in tale modo controllare da vicino con discrezione e pericolo per le loro vite. Infatti, non è per caso che il falso XIV Dalai lama nel 1975 iniziò a rinnegare e proibire il culto dei suoi stessi maestri Gelugpa fedeli al Dorje Shugden addirittura perseguitandoli. Vedere indagine in "Il falso Dalai lama Tenzin Gyatso fu creato dalla CIA"

http://www.cieliparalleli.com/Politica/il-falso-dalai-lama-tenzin-gyatso-fu-creato-dalla-cia.html

2 - Heruka (khrag 'Thung), è il nome di una categoria di divinità adirate, esseri illuminati del Buddhismo Vajrayana che adottano un volto feroce per proteggere e beneficiare gli esseri senzienti. In Asia orientale, queste sono chiamate Reggenti della Saggezza.

Le Heruka rappresentano l'incarnazione dell'indivisibile beatitudine e vacuità. Esse appaiono come Istha-devata (yi dam) o divinità della meditazione per lo Sadhana tantrico, di solito collocate in un mandala e spesso apparenti in Yab-Yum. http://en.wikipedia.org/wiki/Heruka

Articolo sempre in fase d'aggiornamento.

 

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Novembre 2016 09:51  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

ida-magli-copia-1

Non è una nazione l'Europa

Non è vero alcun parlamento europeo perché inesistente una “unione europea”

http://www.cieliparalleli.com/Politica/non-sono-veri-i-qparlamentari-europeiq-di-ida-magli.html

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

Reichskanzler

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

( http://www.der-reichskanzler.de/ ).

Deutschland Regierung

http://www.regierung.re/general/index.html

"GERMANY: 58 YEARS OF U.S. OCCUPATION". By Christopher Bollyn

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher_Bollyn_9_may_2003.pdf

Germania non ha ancora un Trattato di pace / In Deutschland gibt es keinen Friedensvertrag

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-non-ha-ancora-un-trattato-di-pacein-deutschland-gibt-es-keinen-friedensvertrag.html

 

 

 

Login Agent