cieliparalleli.com

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Costume La strana ma vera storia di Laurel Canyon e la nascita della generazione Hippie di David Mcgowan. Parte IV

La strana ma vera storia di Laurel Canyon e la nascita della generazione Hippie di David Mcgowan. Parte IV

E-mail Stampa PDF
La strana ma vera storia di Laurel Canyon e la nascita della generazione Hippie di David Mcgowan. Parte IV, Parte Quarta tradotta in italiano alla cura di Lorenzo Otto Tanini, Ricerche alla cura di Lorella Binaghi,

tumblr mlvrt1laQp1s0k6vho1 500Tratto in: Inside The LC: The Strange but Mostly True Story of Laurel Canyon and the Birth of the Hippie Generation. Part IV. May 13, 2008

by Dave McGowan

La strana ma vera storia di Laurel Canyon e la nascita della generazione Hippie di David Mcgowan, Parte IV

 

La strana ma vera storia di Laurel Canyon e la nascita della generazione Hippie di David Mcgowan,

Parte Quarta tradotta in italiano alla cura di Lorenzo Otto Tanini.

Ricerche alla cura di Lorella Binaghi.

 

 

jim-and-fatherIl ponte della USS Bon Homme Richard, gennaio 1964.

Pochi mesi dopo, il tizio sulla destra (nella foto) avrebbe guidato la sua nave nel Golfo del Tonchino, e il giovane uomo a sinistra avrebbe cominciato una notevole trasformazione in un cupo dio del rock. La Bon Homme Richard, a proposito, fu varata il 29 aprile 1944, con il patrocinio di Catherine McCain, la nonna di un certo candidato presidenziale USA.

Fino circa al 1913, Laurel Canyon rimase un'area poco sviluppata di LA (e non incorporata alla città) - una zona di natura incontaminata ricca di flora e fauna. Tutto cominciò a cambiare quando Charles Spencer Mann e i suoi partner iniziarono a comprare terra lungo quella che sarebbe diventata Laurel Canyon Boulevard, così come su Lookout Mountain. Venne scavata una stretta strada che porta alla cresta di Lookout Mountain, e su quella cresta venne costruito un sontuoso albergo di 70 camere con una splendida vista sulla città sottostante e l'oceano Pacifico. Il Lookout Inn era caratterizzato da una grande sala da ballo, maneggio, campi da tennis e un campo da golf, oltre agli altri comfort. Ma ebbe vita solo per un decennio, nel 1923 bruciò, come tende ad accadere piuttosto spesso a Laurel Canyon.

Laurel  Tavern1Nel 1913, Mann iniziò ad operare con ciò che è stato annunciato come primo trasporto della nazione senza strade, per trasportare turisti e potenziali acquirenti da Sunset Boulevard fino a quello che sarebbe diventato l'angolo di Laurel Canyon Boulevard e Lookout Mountain Avenue. Nello stesso periodo, costruì una grande taverna / roadhouse su quello stesso angolo. Soprannominata Laurel Tavern, la struttura vantava una sala da pranzo formale di 2.000 metri quadrati, camere, e una pista da bowling nel seminterrato. Laurel Tavern, naturalmente, sarebbe stata in seguito acquisita da Tom Mix, dopo di che sarebbe stata affettuosamente conosciuta come Log Cabin.

Poco dopo che Log Cabin fu costruita, un magnate di grandi magazzini (o un ricco produttore di mobili, vi è più di una versione della storia, o forse l'uomo possedeva più di un business) costruì un'imponente villa-castello dall'altra parte della strada, in un angolo tra Laurel Canyon Boulevard e quella che sarebbe diventata Willow Glen Road. La casa era caratterizzata da torri piuttosto impressionanti e parapetti, e le fondazioni si dice fossero crivellate di passaggi segreti, gallerie e camere nascoste. Allo stesso modo, ai terreni della tenuta erano (e sono tuttora) allacciati sentieri che portano a cavità, strutture in pietra elaborate, grotte nascoste e i cunicoli.

Attraverso Laurel Canyon Boulevard, anche i sotterranei del Laurel Tavern / Log Cabin sono allacciati a grotte strane e gallerie. Come Michael Walker annota nel libro "Laurel Canyon", "che correvano su per la collina, dietro la casa, c'erano vaste serie di grotte artificiali costruite con stucco, con il cablaggio elettrico e lampadine all'interno." Secondo i vari racconti, un tunnel segreto scorre sotto di quello che oggi è Laurel Canyon Boulevard, collegando il Log Cabin (o la sua foresteria) alla tenuta Houdini. Questa affermazione viene spesso definita una leggenda metropolitana, ma dato che entrambe le proprietà sono note per possedere insolite caratteristiche geologiche, non è difficile capire che il sistema di tunnel di una struttura possa essere collegato al sistema di gallerie d'altro. La Taverna stessa, come Gail Zappa l'avrebbe poi descritta, era "enorme, fatta a volta e cavernosa."

LkoutMtnPeak150Con queste due strutture piuttosto insolite ancorate ad un canyon altrimenti non sviluppato, e il Lookout Inn seduto sulla cima disabitata di Lookout Mountain, Mann si mise a commercializzare il canyon come meta di vacanze e tempo libero. La terra che spartì in suddivisioni con nomi come "Bungalow Land" e "Wonderland Park" fu presentata come il luogo ideale per costruire case di vacanza. Ma la nuova locanda / roadhouse e i nuovi appezzamenti di terreno in vendita, sicuramente non erano per tutti. Il posto di ristoro era essenzialmente un country club, o quello che Jack Boulware del Mojo Magazine ha descritto come "un ritiro maschile per gli uomini ricchi." E Bungalow Land era apertamente pubblicizzato come "un parco di alta classe riservato solo a persone desiderabili."

Le "persone desiderabili", naturalmente, tendevano ad essere gente ricca e senza molta abbronzatura (N.d.T.: non neri).

Come il sito dell'attuale Laurel Canyon Association fa notare, "clausole restrittive furono associate alle nuove spedizioni dei pacchi". Questi furono dei velati tentativi di limitarne il possesso a maschi bianchi di una certa classe. Mentre ci sono molti riferimenti al bigottismo degli sviluppatori della nostra zona, sembrerebbe che alcuni residenti fossero anche orientati a pregiudizi e illegalità. Questo articolo è stato pubblicato in un giornale locale nel 1925:

Frank Sanceri, l'uomo che è stato flagellato dai sedicenti "cavalieri bianchi" su Lookout Mountain a Hollywood diversi mesi fa, è stato trovato non colpevole da una giuria nel tribunale del Giudice Superiore Shea di aver illecitamente attaccato Astrea Jolley dell'età di 11 anni.

"I residenti più ricchi furono attratti da Laurel Canyon. Con la creazione dell'industria cinematografica di Hollywood nel 1910, il canyon ha attirato un gran numero di "photoplayers"  (N.d.T.: personaggi da fotografia) tra cui Wally Reid, Tom Mix, Clara Bow, Richard Dix, Norman Kerry, Ramon Navarro, Harry Houdini e Bessie Love ".

PhineasBanning-1883L'autore di questa piccola fetta di storia di Laurel Canyon vorrebbe chiaramente farci credere che i "residenti più ricchi " erano un gruppo ben distinto dai teppisti violenti che si aggiravano nel canyon. La storia di tali gruppi a Los Angeles, tuttavia, suggerisce chiaramente il contrario. Paul Young, per esempio, ha scritto su LA Exposed dei primi "comitati di vigilanza di Los Angeles, che intervenivano per prendersi cura da soli dei fuorilegge, spesso con l'assoluzione completa del sindaco stesso. Il Giudice Lynch, per esempio, ha costituito i Los Angeles Rangers nel 1854, con alcuni dei migliori giudici della città, avvocati e uomini d'affari tra cui il magnate Phineas Banning della Ferrovia Banning.  E c'era la Los Angeles Home Guard, un'altra organizzazione paramilitare sanguinaria, fatta di notabili cittadini, e il tanto temuto El Monte Rangers, un gruppo di mandriani del Texas che era specializzato nell'uccidere messicani. Come si potrà immaginare, non vi era alcun riguardo per i diritti delle vittime in tali tribunali canguro. Le vittime erano spesso trascinate dalle loro case, dalle celle di un carcere, anche dalle chiese e picchiati, frustati, torturati, mutilati, o castrati prima di essere appesi sull'albero più vicino.

E questo, cari lettori è il modo in cui facciamo le cose qui sulla west coast.

 

Banning Residence ca1937(1937)* - Exterior view of Phineas Banning's residence in Banning Park in Wilmington. Large trees and greenery can be seen on both sides of the home.

Prima di andare avanti, ho necessità di dirvi che, degli otto residenti celebrità di Laurel Canyon indicati dall'Associazione, una buona metà sono morti in circostanze discutibili, e a tre dei quattro è successo in giorni con significati occulti. Mentre Bessie Love, Norman Kerry, Richard Dix e Clara Bow vissero tutti una vita lunga e sana, Ramon Navarro, come abbiamo già visto, venne ucciso ritualmente nella sua casa a Laurel Canyon Boulevard, alla vigilia di Halloween, 1968. Quasi mezzo secolo prima, il 18 gennaio 1923, l'idolo Wallace Reid fu trovato morto in una cella imbottita presso l'istituto mentale nel quale era stato confinato. Appena 31 anni di età, la morte di Reid venne attribuita alla dipendenza da morfina, anche se non è stato mai spiegato come avrebbe potuto alimentare quell'abitudine mentre era confinato in una cella di un ospedale psichiatrico.

Tom Mix è morto su un tratto solitario dell'autostrada dell'Arizona nel proverbiale incidente ad "autoscontro con un'unica macchina", il 12 ottobre 1940 (il compleanno del noto occultista Aleister Crowley), quando ha inaspettatamente incontrato e urtato alcune barricate edili temporanee che erano state istituite a fianco di un ponte dichiarato come interrotto. Anche se non stava correndo (secondo la maggior parte delle dichiarazioni), Mix non fu comunque presumibilmente in grado di fermare in tempo e virare fuori strada, mentre una squadra di quelli che furono descritti come "operai" stavano osservando la scena. Non è stato l'impatto che ha ucciso Mix, comunque, ma piuttosto un duro colpo alla parte posteriore della testa e del collo, presumibilmente sferrato durante l'urto da un contenitore in alluminio che aveva con sé sul sedile posteriore della sua auto. Vi è ora un indicatore sulla strada nel punto in cui è morto Mix. Se vi capitasse di fermarvi per dare un'occhiata, potreste anche fare una visita alla riserva militare di Florence, dal momento che è a un tiro di schioppo.

Harry Houdini morì il giorno di Halloween del 1926, presumibilmente di un attacco di appendicite degenerato in un riversamento allo stomaco. Il problema di questa storia, tuttavia, è che la scienza medica adesso riconosce che sia una cosa impossibile. Secondo un recente libro sul famoso illusionista (The Secret Life of Houdini, di William Kalush e Larry Sloman), Houdini è stato probabilmente ucciso da avvelenamento. Il libro fa notare che questioni sono state sollevate dalla curiosa assenza di un'autopsia, da un "siero sperimentale" che ad Houdini venne apparentemente somministrato in ospedale, e da indicazioni che anche la moglie, Bess, potrebbe essere stata avvelenata (anche se è sopravvissuta). Il 23 marzo del 2007, una riesumazione dei resti di Houdini è stata formalmente richiesta dai suoi familiari superstiti. Non è chiaro in questo momento quando, o se, questa inchiesta si concluderà.

La morte di Houdini, il 31 ottobre 1926, avvenne esattamente otto anni dopo la prima morte che si verificò in quella che sarebbe diventata nota come la "casa Houdini". Nel 1918, non molto tempo dopo che la casa fu costruita, avvenne un litigio tra amanti su uno dei balconi della casa durante una festa di Halloween e di compleanno. L'amante gay del figlio del proprietario originale finì sul terreno sottostante. Secondo la leggenda, l'uomo d'affari è riuscito a tenere suo figlio fuori, ma solo dopo aver pagato tutti quelli che riusciva a trovare da pagare, tra cui il giudice del processo. Le conseguenze del party si dimostrarono essere finanziariamente devastanti per la famiglia, e, a quanto pare, la casa venne messa in vendita.

Non molto tempo dopo, il destino ha voluto che Harry Houdini fosse alla ricerca di un luogo di soggiorno nella zona di Hollywood, perché aveva deciso di entrare nel mondo del cinema. Trovò la casa perfetta a Laurel Canyon - la casa che, da allora, porta il suo nome. Secondo molti, ha vissuto lì da circa il 1919 fino ai primi anni 20, nel corso di una breve carriera cinematografica in cui ha recitato in una manciata di film di Hollywood. Una scena chiave in uno di quei film, "The Game Grim" pare sia stata girata in cima a Lookout Mountain, vicino al Lookout Inn.

waterfall-terraced-garden-houdini-mansion 0Il 31 ottobre 1959, esattamente 33 anni dopo la morte di Houdini e 41 anni dopo la morte dell'ospite senza nome del party, la particolare casa all'angolo di Laurel Canyon Boulevard e Willow Glen fu rasa al suolo da un incendio di misteriosa origine (le rovine della tenuta rimangono oggi, indisturbate da quasi 50 anni). Il 31 ottobre del 1981, esattamente 22 anni dopo l'incendio dall'altra parte della strada, la leggendaria Log Cabin dall'altra parte di Laurel Canyon Boulevard fu rasa al suolo in un ennesimo incendio di origine misteriosa (alcuni rapporti hanno ipotizzato che fosse l'esplosione di un laboratorio di droga). E 25 anni dopo, il 31 ottobre del 2006, "La vita segreta di Houdini" fu pubblicata, a sfidare le convenzioni sulla morte di Houdini.

Molto più convincente rispetto alle rivelazioni sulla morte di Houdini, però è un'altra cosa circa l'illusionista, che il libro ha rivelato per la prima volta: Harry Houdini era una spia che lavorava sia per il servizio segreto degli Stati Uniti che per Scotland Yard. E il suo show viaggiante di "evasione", a quanto pare, era praticamente una copertura per le attività di intelligence. Così come, come penso di aver scritto in una precedente newsletter, John Wilkes Booth ha usato la sua carriera come attore da palcoscenico itinerante come copertura per operazioni di intelligence. Proprio come - mi dispiace doverveli distruggere - molti dei vostri amati attori cinematografici e televisivi e artisti musicali, che stanno continuando questa tradizione anche oggi.

Il libro, ovviamente, non fa tali affermazioni sconsiderate su altri personaggi a parte Houdini. Io ho aggiunto tutto questo. Quello che il libro fa, tuttavia, è documentare diligentemente che Houdini era una risorsa dell'intelligence e che usava il suo show magico come copertura. Non solo gli autori ricevono attendibile documentazione da Scotland Yard, ma hanno anche ricevuto l'approvazione della loro domanda da niente di meno che John McLaughlin, ex direttore ad interim della Central Intelligence Agency (chi lo sapeva che fosse così facile ? - Forse dovrei fare a John una chiamata ed esporgli alcune delle mie teorie).

Sembra quindi che, degli otto residenti celebrità di Laurel Canyon elencati sul sito Laurel Canyon Association, almeno due (Navarro e Houdini), e forse addirittura quattro, siano stati assassinati. A me sembrava un tasso piuttosto elevato di omicidio, così ho cercato un recente studio su Internet e ho scoperto che, in media, una persona bianca negli Usa ha circa 1-su 345 possibilità di essere assassinato. Persone non bianche, naturalmente hanno una probabilità maggiore di essere uccisi, ma certamente non dalle 1- su 4 alle 1-su 2 le probabilità affrontate da una celebrità bianca che vive a Laurel Canyon.

Statisticamente parlando, se tu fossi stato un attore famoso nel 1920, avresti fatto meglio a giocare una partita di roulette russa che vivere a Laurel Canyon.

Comunque ... due progetti ambiziosi nel 1940 hanno portato cambiamenti significativi a Laurel Canyon. In primo luogo, Laurel Canyon Boulevard è stata estesa nella San Fernando Valley, fornendo l'accesso al canyon sia da nord che da sud. Il viale è stato ampliato ora da una via tortuosa, che fornisce accesso diretto al Westside dalla Valle. Il traffico, manco a dirlo, è aumentato notevolmente, il che probabilmente ha funzionato bene per i pianificatori dell'altro progetto, poiché significò che l'aumento del traffico determinato dall'altro progetto probabilmente non venne notato. E questo fu un bene, si capisce, perché l'altro progetto era segreto, quindi se ve ne parlo, dovete promettere di non dirlo a nessuno.

Lookout Mountain Airforce StationQuello che sarebbe diventato noto come Lookout Mountain Laboratory era originariamente concepito come un centro di difesa aerea. Costruita nel 1941 e situata su due acri e mezzo fuori da quello che è ora Wonderland Park Avenue, l'installazione era nascosta alla vista e circondata da una recinzione elettrificata. Nel 1947, l'impianto possedeva uno studio cinematografico pienamente operativo. Infatti, si sostiene che fosse il solo studio cinematografico completamente autonomo al mondo. Con 100.000 piedi quadrati di superficie, questo studio segreto comprendeva teatri di posa, sale di proiezione, laboratori di produzione dei film, servizi di editing, un reparto di animazione, e diciassette caveau a clima controllato per conservare le pellicole. Aveva anche un parcheggio sotterraneo, un punto di atterraggio per elicotteri e un rifugio antiaereo.

Nel corso della sua vita, lo studio ha prodotto qualcosa come 19.000 film segreti - più di tutti gli studios di Hollywood messi insieme (il che, immagino, renda Laurel Canyon, la vera 'capitale mondiale del cinema'). Ufficialmente, l'impianto è stato gestito dall'US Air Force e non ha fatto nulla di più nefasto che produrre filmati AEC (N.d.T.: Atomic Energy Commission) sui test di bombe atomiche e nucleari. Lo studio, tuttavia, era stato chiaramente attrezzato per fare molto più di semplici filmati di repertorio. Ci sono indicazioni che Lookout Mountain Laboratory avesse un avanzato reparto di ricerca e sviluppo che è stato all'avanguardia delle nuove tecnologie cinematografiche. Questi progressi tecnologici, come gli effetti 3-D, pare vennero sviluppati presso il sito di Laurel Canyon. E luminari di Hollywood come John Ford, Jimmy Stewart, Howard Hawks, Ronald Reagan, Bing Crosby, Walt Disney e Marilyn Monroe avevano l'autorizzazione a lavorare presso l'impianto in progetti non ancora svelati. Non vi è però alcuna notizia riportata su altri lavoratori e lavoratrici di quello studio clandestino.

La struttura manteneva ben 250 produttori, registi, tecnici, montatori, animatori, ecc, sia civili che militari, tutti con il nulla osta sulla massima sicurezza - e tutti a lavorare in un angolo appartato di Laurel Canyon. Le testimonianze variano sul quando l'impianto abbia cessato le operazioni. Alcuni sostengono che fu nel 1969, mentre altri dicono che l'impianto è rimasto in funzione più a lungo. In ogni caso, a detta di tutti, il bunker segreto era stato installato e funzionò per più di venti anni prima degli anni dell'adolescenza ribelle di Laurel Canyon, e rimase operativo durante la parte più turbolenta ini quegli anni.

Mysterious Building in Laurel Canyon Unveiled. Building used to produce documentaries during Cold War is now for sale, Thursday, Sep 1, 2011.

L'esistenza della struttura è rimasta sconosciuta al grande pubblico fino ai primi anni 1990, anche se da molto tempo si diceva che la CIA avesse uno studio cinematografico segreto da qualche parte nella zona di Hollywood. Il regista Peter Kuran è stato il primo nel venire a conoscenza della sua esistenza, attraverso documenti segreti che ottenne durante le ricerche fatte per il suo documentario del 1995, "Trinity and Beyond". Eppure ancora oggi, circa 15 anni dopo la loro pubblicazione, si potrebbe avere difficoltà a trovare anche una sola menzione su questa struttura segreta dell'intelligence militare nell'intera letteratura 'cospirazionista'.

Penso comunque d'essere in accordo con tutti che non ci sia niente di minimamente sospetto su alcunché in tutto questo....... quindi andiamo avanti.

Nel 1950, come Barney Hoskyns ha scritto su "Hotel California", a Laurel Canyon erano di casa tutti i "giovani attori più alla moda", tra cui, Marlon Brando, James Dean, James Coburn e Dennis Hopper. Oltre a Hopper e Dean, ancora un altro dei giovani protagonisti di "Gioventù bruciata" aveva trovato casa nel canyon: Natalie Wood. Infatti, Natalie ha vissuto nella stessa casa che Cass Elliot avrebbe poi trasformato in party house di Laurel Canyon. Un quarto giovane protagonista del film, Sal Mineo, viveva alla foce del canyon, e il quinto membro della banda "Gioventù bruciata", Nick Adams, ha vissuto a solo un paio di chilometri di distanza (in linea d'aria) nella vicina Coldwater Canyon.

Con l'eccezione di Hopper, tutte le loro vite sono state tragicamente stroncate, dimostrando ancora una volta che Laurel Canyon può essere un posto davvero molto pericoloso in cui vivere.

sal04Il primo fu quella grande icona americana, James Dean, che apparentemente morì in uno scontro frontale in data 30 settembre 1955, alla tenera età di ventiquattro anni. Il seguente ad andarsene fu Nick Adams, che aveva conosciuto Dean prima che diventassero stelle, quando entrambi lavoravano per le strade di Hollywood come giovani prostituiti. Adams è morto il 6 febbraio del 1968, all'età di trentasei anni, nella sua casa al 2126 El Roble Lane a Coldwater Canyon. La causa ufficiale della morte fu dichiarata il suicidio, certo, ma, come ha notato l'attore Forrest Tucker, "Tutta Hollywood sa che Nick Adams fu fatto fuori". Parenti di Nick riferirono di aver ricevuto numerose chiamate subito riappese il giorno della sua morte, e il suo registratore, riviste e vari altri documenti ed effetti personali erano vistosamente assenti dalla sua casa. Il suo corpo senza vita seduto in posizione verticale su una sedia, venne scoperto dal suo avvocato, Ervin "Tip" Roeder. Il 10 giugno del 1981, Roeder e sua moglie, l'attrice Jenny Maxwell (meglio conosciuta per essere stata sculacciata da Elvis nel film "Blue Hawaii"), vennero freddati a colpi d'arma da fuoco fuori dal loro appartamento di Beverly Hills.

Il prossimo della fila fu Sal Mineo, del cui omicidio il 12 febbraio 1976 abbiamo già parlato. L'ultima ad andarsene fu Natalie Wood, morta il 29 novembre 1981 in un incidente per annegamento che non è mai stato adeguatamente spiegato. Prima di venire trovata galleggiante nelle acque di Catalina Island, la Wood era a bordo di un yacht privato in compagnia degli attori Robert Wagner (N.d.T.: il marito) e Christopher Walken. Aveva quarantatré anni quando fu sepolta.

L'elenco di famosi ex residenti del canyon comprende anche i nomi di W.C. Fields, Mary Astor, Roscoe "Fatty" Arbuckle, Errol Flynn, Orson Welles, e Robert Mitchum, che fu arrestato con l'accusa infame di marijuana nel 1948 all'8334 Ridpath Drive, la stessa strada che sarebbe poi stata casa del rocker Roger McGuinn, Don Henley e Glen Frey, nonché di Paul Rothchild, produttore dei The Doors e dei Love. L'arresto di Mitchum, tra l'altro, sembra essere stata una completa messa in scena per cementare la sua immagine da 'cattivo ragazzo di Hollywood' e ha dato alla sua carriera una bella spinta, ma immagino che non sia proprio così pertinente menzionarlo qui.

Un altro famoso residente di Laurel Canyon, a quanto pare negli anni 40, fu lo scrittore di fantascienza Robert Heinlein, che si dice risiedesse all'8775 di Lookout Mountain Avenue. Come tanti altri personaggi di questa storia, Heinlein era un laureato dell'US Naval Academy di Annapolis e aveva servito come ufficiale di marina. Dopo di che, intraprese una carriera di scrittore di successo. E nonostante il fatto che egli fosse, con ogni criterio obiettivo, un fervente uomo di destra, il suo lavoro venne calorosamente abbracciato dalla generazione Flower Power.

T75-092-93 flower-power 1967Opera più nota di Heinlein è il romanzo Straniero in terra straniera, che risultò essere molto influente per molti nella scena di Laurel Canyon. Ed Sanders ha scritto, in "The Family", che il libro "ha contribuito a fornire una base teorica per la famiglia di Manson". Charlie spesso utilizzava la terminologia del libro quando si rivolgeva al suo gregge e ha chiamato il primo figlio nato nella Famiglia, Valentine Michael Manson, in onore del protagonista del libro.

David Crosby era un altro grande fan di Heinlein. Nella sua autobiografia, ha fatto riferimento ad Heinlein in più di un'occasione, e proclama che "in una società dove la gente può andare armata, questo rende tutti un po' più educati, come Robert A. Heinlein, dice nei suoi libri".  Anche  Frank Zappa è stato un membro del Robert Heinlein fan club. Barry Miles annota nella sua biografia su Zappa che la sua casa conteneva "una copia de Il piccolo principe di Saint-Exupery e altre letture essenziali degli anni 60, tra cui il classico di fantascienza di Robert Heinlein, Stranger in a Strange Land, da cui Zappa prese in prestito la parola 'discorporato' per [la canzone] Absolutely Free".

E questo, cari lettori senza paura, ci porta più o meno all'era di Laurel Canyon della quale stiamo trattando principalmente, i selvaggi e capelloni anni 60, ai quali daremo uno sguardo più da vicino nel prossimo capitolo di questa saga.

Così, se non altro, che cosa abbiamo imparato oggi? Abbiamo saputo che l'omicidio e gli atti casuali di violenza sono stati parte della cultura del canyon fin dai primi giorni del suo sviluppo. Abbiamo anche imparato che le spie che si fingono personaggi del mondo dello spettacolo sono state, altresì, una parte della scena del canyon fin dai primi giorni. E, infine, abbiamo imparato che spie che nemmeno si prendevano la briga di fingersi qualcos'altro affluivano nel canyon a lavorare al Lookout Mountain Laboratory almeno 20 anni prima che la prima rock star mettesse piede lì.

Una nota finale: dovremmo credere che tutte queste icone musicali si sono riunite in maniera assolutamente spontanea a Laurel Canyon (si trova la parola "fortuita" spruzzata liberamente in tutta la letteratura). Ma quante coincidenze singolari dobbiamo trascurare per credere che questo fosse solo un incontro casuale?

Supponiamo, ipoteticamente parlando, che tu sei il ragazzo nella foto in cima a questo post, e che recentemente sei arrivato a Laurel Canyon e ora ti ritrovi a capitanare una band che è sul punto di mettere il paese in tempesta. Solo un paio di chilometri più in basso, sempre a Laurel Canyon Boulevard, vive un altro ragazzo che è anch'egli arrivato recentemente a Laurel Canyon, e che è anche lui il leader di una band sul punto della celebrità. Gli capita di essere sposato con una ragazza con la quale andava all'asilo e che ha un padre che, come il tuo, era coinvolto nella ricerca e sperimentazione di armi atomiche (l'ammiraglio George Morrison per un tempo ha svolto lavoro segreto a White Sands). Il padre del marito, nel frattempo, è coinvolto in un altro tipo di ricerca: quella sulla guerra chimica. (N.d.E.: e sulla creazione di stupefacenti sintetici con inseriti programmi conducenti al suicidio). 

Il Socio / manager del marito di questa tua ex compagna d'asilo è un ex-Marine spettrale che guarda caso ha un cugino che, pensa un po', anche lui è il frontman di una rock band sul punto di diventare superstar. E questa terza rockstar in ascesa accade che viva anch'essa a Laurel Canyon, ad appena un miglio o due da casa tua. Appena un altro paio di strade più sotto, anche loro a pochi passi da casa tua, vivono altri due ragazzi che - non lo sapevate? - accade che anche loro siano a capo di una nuova rock band. A questi due ragazzi è capitato di frequentare la stessa Alexandria high school in Virgina che hai frequentato tu, e uno di loro ha anche frequentato Annapolis, proprio come tuo padre ha fatto, e proprio come il padre della tua compagna d'asilo ha fatto.

Anche se quasi tutti voi provenite da (o avete speso una parte consistente della vostra infanzia a) Washington, DC, adesso vi ritrovate sul lato opposto del paese, in un canyon isolato in alto sopra la città di Los Angeles, dove siete tutti raggruppati intorno ad un'installazione militare segreta. Dato il suo background nel campo della ricerca sulle armi atomiche, tuo padre probabilmente ha, per certi versi, familiarità con l'esistenza e le operazioni del Lookout Mountain Laboratory, così come il padre della tua amica d'asilo, e, probabilmente, anche i padri di alcuni degli altri personaggi di Laurel Canyon.

La mia domanda, a questo punto, immagino sia questa: cosa ne pensi della probabilità che tutti si siano riuniti qua per puro caso?

Vai alla parte 5

 

Parte 1

Parte 2

Parte 3

 

Approfondimenti

La Battaglia per la Tua Mente. Tecniche Persuasive e Lavaggio Cerebrale Sono Usate Sul Pubblico.

Di Richard Sutphen

http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/la-battaglia-per-la-tua-mente-tecniche-persuasive-e-lavaggio-cerebrale-sono-usate-adesso-sul-pubblico-di-richard-sutphen.html

The Battle For Your Mind. Braiwashing Techniques Bein Used On The Public

By Richard Sutphen https://richardsutphen.com/free/

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Giugno 2015 13:57  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

ida-magli-copia-1

Non è una nazione l'Europa

Non è vero alcun parlamento europeo perché inesistente una “unione europea”

http://www.cieliparalleli.com/Politica/non-sono-veri-i-qparlamentari-europeiq-di-ida-magli.html

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

Reichskanzler

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

( http://www.der-reichskanzler.de/ ).

Deutschland Regierung

http://www.regierung.re/general/index.html

"GERMANY: 58 YEARS OF U.S. OCCUPATION". By Christopher Bollyn

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher_Bollyn_9_may_2003.pdf

Germania non ha ancora un Trattato di pace / In Deutschland gibt es keinen Friedensvertrag

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-non-ha-ancora-un-trattato-di-pacein-deutschland-gibt-es-keinen-friedensvertrag.html

 

 

 

Login Agent