snake1out

La parola sanscrita "Naga" (1) significa serpente ed è equivalente alla forza soprannaturale e la saggezza. Naga mudra è una postura della mano che è praticata per molti benefici psico-fisici. Naga Mudra favorisce profonda intuizione e ha un grande potere curativo e migliorativo in chiarezza mentale. Naga Mudra è utile per risolvere i problemi quotidiani e gli ostacoli sul sentiero introspettivo.

 

 

Naga-Mudra1) Incrocia le mani davanti al petto.
2) Ora incrocia i pollici l'uno sull'altro. Guarda l'immagine.

Le pratiche regolari del Naga Mudra sviluppano l'intuizione più profonda e la chiarezza delle idee. Fornisce risposte a una domanda riguardante la ricerca spirituale. Aiuta anche a trovare lo scopo esterno della propria esistenza. Può essere indubbiamente utile nello stress e nell'ansia. Il serpente rappresenta la vitalità. Quindi, Naga Mudra contribuisce a sviluppare anche la forza. Può sicuramente rimuovere problemi affrontati nella vita quotidiana. La pratica regolare del Naga Mudra oltreché l'intuizione favorisce la chiaroveggenza. Questo mudra allevia piacevolmente le tensioni aumentando la chiarezza mentale e aiuta a bilanciare le emozioni, la mente iperattiva con il corpo fisico.

Nota

1 -Tratto in: Secret Doctrine. The synthesis of science, religion, and philosophy. Anthropogenesis, by H. P. Blavatsky (la Dottrina Segreta. Sintesi di Scienza, Religione e Filosofia. ANTROPOGENESI. Di H.P. Blavatsky. Primo Volume (di due nell'edizione originaria).

<<Le caverne dei Rishi, le dimore di Tiresia e dei veggenti greci, erano modellate su quelle dei Naga, i Re Serpenti indù, che abitavano in cavità rocciose sotterranee. Da Shesha, il Serpente con mille teste, sul quale poggia Vishnu, fino a Pitone, il Drago serpente oracolo, tutti lasciano vedere il senso segreto del mito. In India troviamo il fatto menzionato nei primi Purana.

I figli di Surasa sono i potenti “Draghi”. Il Vayu Purana sostituisce i “Draghi” di Surasa del Vishnu Purana con i Danava, i discendenti di Danu tramite il saggio Kashyapa, e questi Danava, essendo Giganti o Titani, ..., si dimostrano così identici con i “Draghi” e i “Serpenti” della Saggezza.
---
Kashyapa è chiamato il figlio di Brahma, e l’“Autogenerato”, a cui è attribuita gran parte del lavoro della creazione. Egli è uno dei sette Rishi; exotericamente, il figlio di Marichi, figlio di Brahma, mentre l’Atharva Veda dice: “L’auto-generato Kashyapa è uscito dal Tempo”, ed esotericamente Tempo e Spazio sono due aspetti dell’Unico inconoscibile. Come Aditya, Indra è figlio di Kashyapa, come anche Vaivasvata Manu, nostro Progenitore. Nell’esempio dato nel testo, egli è Kashyapa-Aditya, il Sole e il Dio-del-Sole, dal quale sono nati tutti i Demoni “cosmici”, Draghi (Naga) Serpenti o Dei-serpenti, e Dana-va o Giganti. Il significato dell’allegoria data prima è puramente astronomico e cosmico, ma serve a provare l’identità di tutto.
---
 
l Grande Drago non rispettò che i Serpenti di Saggezza, i Serpenti le cui tane ora sono sotto le Pietre Triangolari.
O in altre parole, sotto “le piramidi, ai quattro angoli del mondo”.
(b) Questo esprime chiaramente ciò che è già stato detto più di una volta nei Commentari; cioè, che gli Adepti o uomini “saggi” delle Terza, Quarta e Quinta Razza vivevano in abitazioni sotterranee, generalmente sotto una sorta di costruzione piramidale, se non proprio sotto una piramide. Tali “piramidi” esistevano ai “quattro angoli del mondo”, e non sono mai state monopolio del Paese dei Faraoni, anche se per molto tempo sono state credute una proprietà esclusiva dell’Egitto: fino a che se ne sono trovate sparse per le due Americhe, sopra e sotto il suolo, tra le foreste vergini, nelle pianure
e nelle valli. Se in Europa non si trovano più vere piramidi geometricamente corrette, molte delle supposte caverne neolitiche primitive, dei colossali “menhir”, conici e piramidali, di Morbihan e della Bretagna in genere, molti “tumuli” danesi ed anche “tombe giganti” della Sardegna con i loro compagni inseparabili, i “nuraghi”, sono altrettante copie, più o meno ben riuscite, delle piramidi.
---

Rinviamo il lettore alla Académie des Inscriptions, se vuole studiare le varie proprie delle selci e del cristallo di rocca dal punto di vista dei poteri magici e psichici. In un poema sulle “Pietre”, attribuito ad Orfeo, queste pietre sono suddivise in Ofiti (pietra serpentino) e Sideriti (meteoriti), cioè “pietre dei serpenti” e “pietre delle stelle”.

L'Ofite è ruvida, dura, pesante, nera, ed ha il dono di parlare; quando si sta per gettarla lontano, …>>.

(...). 
 
Approfondimenti
 
serpentinoDSC 0034-copy

Le serpentiniti altro non sono che le peridotiti che hanno subito un processo idrotermale. Detto in maniera più semplice, sappiamo che queste rocce sono l'esito di una lacerazione della crosta oceanica, dove fenomeni di tipo eruttivo sono all'ordini del giorno. Anche quando, con il passare del tempo, la crosta superficiale sembra essersi raffreddata, in realtà, in profondità le temperature continuano ad essere molto alte, per cui l'acqua che filtrando dalle spaccature raggiunge il sottosuolo profondo viene portata a temperature altissime e, salendo in superficie, trasforma chimicamente le rocce con le quali viene in contatto, portando in soluzione alcuni minerali.Questo fenomeno trasforma l'olivina in serpentino allontanando e disperdendo il ferro contenuto nella peridotite che può essere ritrovato sotto forma di cristalli di magnetite. A seconda dell'intensità del processo di serpentinizzazione la roccia può essere prevalentemente nerastra, dove si notano ancora gli originali minerali della peridotite, oppure ove questi siano stati completamente trasformati in serpentino compaiono tipiche venature e marezzature di colore verde-azzurro;

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Add comment


Security code
Refresh

CURRENT MOON

ida-magli-copia-1

Non è una nazione l'Europa

Non è vero alcun parlamento europeo perché inesistente una “unione europea”

http://www.cieliparalleli.com/Politica/non-sono-veri-i-qparlamentari-europeiq-di-ida-magli.html

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

Reichskanzler

Wolfgang Gerhard Günter Ebel

( http://www.der-reichskanzler.de/ ).

Deutschland Regierung

http://www.regierung.re/general/index.html

"GERMANY: 58 YEARS OF U.S. OCCUPATION". By Christopher Bollyn

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher
_Bollyn_9_may_2003.pdf

Germania non ha ancora un Trattato di pace / In Deutschland gibt es keinen Friedensvertrag

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-non-ha-ancora-un-trattato-di-pacein-deutschland-gibt-es-keinen-friedensvertrag.html

logo