SRB 02 Gazzada Varese

SRB "Stazione Radio Base" (Radar), Gazzada (VA)

 

CEM AMBIENTALI E ARTIFICIALI

Di Gianpietro Mogno

http://www.cemartificiali.com/

 

INTRODUZIONE

Nel leggere le SETTE argomentazioni Scientifiche sotto indicate, si tenga presente che i Campi Elettromagnetici sono Entità Fisiche e che questi SETTE punti fondamentali sono presenti sui libri scientifici di Fisica, Elettrotecnica e Biologia utilizzati nelle Scuole e nelle Università di TUTTO il Pianeta. Uno studente di Scuola media superiore queste facoltà, all’età di venti anni, ha già ricevuto in modo completo TUTTE le informazioni a riguardo. Non mi è, quindi, chiaro perché chi di dovere, prendendo in considerazione e collegando questi SETTE punti, non sia ancora arrivato alla conclusione che i Campi Elettromagnetici ambientali sono NOCIVI per il corpo umano e che sono all’origine di molti fenomeni ancora inspiegabili per la Scienza.

1) E’ reale l’esistenza della proprietà SUSCETTIVA dei materiali ferromagnetici detta anche SUSCETTIVITA’ magnetica.

2) Tutti i corpi in movimento (anche se il corpo in movimento è quello di un atomo), possiedono una Energia data dalla formula di Albert Estein E=mc²

3)  Quando un CEM ambientale, penetra (lo fa sempre) nel cemento armato (c. a.) che  
forma la struttura di una abitazione o di una qualsiasi altra costruzione (in c. a.),
incontra il tondino  di  ferro  che  le  costituisce,  induce  in  esso  un  CEM  indotto   
B dato da B = µ x H ove µ = coefficiente di permeabilità assoluta che nel caso del   
tondino di ferro può raggiungere il valore di alcune migliaia e H = valore del CEM
inducente (quello del CEM ambientale penetrato nel tondino di ferro). Nello stesso
modo, ogni nuovo CEM ambientale, induce nello stesso tondino di ferro immerso nel
c. a., un ulteriore Campo Magnetico indotto (funzione della sua frequenza) che
sommandosi a TUTTI quelli “indotti” in precedenza, fa’ diventare sempre più nocivo
il Campo Magnetico indotto risultante, in modo tale che quando esso viene assorbito
dal corpo umano, penetrando nelle cellule della persona che staziona o cammina
sopra un pavimento in c. a., origina un numero casuale ma maggiore di rotture di
“catene molecolari” all’inteno delle medesime, facenti parte del corpo della persona
stessa, con sviluppo nel tempo di casuali malattie nel suo corpo (nella maggior parte
dei casi imprevedibili, croniche, talora progressivamente invalidanti e talvolta
raramente mortali tipo il Tumore).

4) Il corpo di TUTTE le persone, è SEMPRE COLPITO DUE VOLTE dal CEM ambientale;
A) Una prima volta direttamente attraverso l’etere.
B) La seconda, qualora esistessero le condizioni Fisiche, assorbendolo nelle cellule
del suo corpo attraverso la superficie su cui stazione o cammina la persona.
In ambedue i casi vengono rotte sia pure casualmente, le “catene molecolari”  
presenti all’interno delle cellule del corpo della persona colpita!   

5) Ogni volta che un elettrone si sposta, che ciò avvenga attorno al nucleo del
proprio atomo di appartenenza, o nello spazio o in un qualsiasi conduttore,
origina un sia pur minimo Campo Magnetico (proprietà Fisica).

6) All’interno delle cellule che formano il corpo di qualsiasi essere vivente,
appartenga esso al regno animale o a quello vegetale,  vi sono una quantità
elevata ma ancora numericamente indeterminata di catene molecolari (Geni,
Enzimi, Proteine, ecc…), ognuna con una propria funzione specifica per la
regolare vita biologica della cellula. All’interno delle cellule, le rotture di catene
molecolari, causate dal Campo Magnetico naturale o dal Campo Magnetico
Artificiale (ambientale e artificiale), aumentano progressivamente nel tempo,
determinando un altrettanto progressivo leggero decadimento biologico della
cellula. Qualora il fenomeno, con il trascorrere del tempo, si ripetesse in modo
analogo in molte cellule, darebbe origine (con la progressiva rottura di catene 
molecolari uguali), a inspiegabili, imprevedibili  gravi o rare malattie (tipo
Tumore, Leucemia, Distrofia, ecc…). Se la rottura delle catene molecolari
avviene all’interno delle cellule Staminali, tale anomalia si trasmette per sempre
in TUTTE le cellule da esse derivate con conseguenze e/o evoluzioni
imprevedibili!

7) Analizzando la tavola periodica degli elementi elaborata da Mendeleev, occorre
segnalare che ogni elemento è dotato di una propria SUSCETTIVITA’ MAGNETICA, ovvero la capacità di reazione al Campo Elettromagnetico con il quale entra in contatto, ragion per cui all’interno delle cellule di un essere vivente, le catene molecolari di Geni,
Enzimi, Proteine, DNA, ecc., pur rompendosi casualmente a causa del CEM ambientale, (rottura causata dall’orientamento imposto agli atomi dalla proprietà SUSCETTIVA dei materiali ferromagnetici) lo faranno partendo dagli atomi la cui SUSCETTIVITA’ MAGNETICA è maggiore. La SUSCETTIVITA’ MAGNETICA di valore superiore si concretizza in un maggiore angolo di orientamento (o oscillazione), ossia uno spazio maggiore percorso nell’unità di tempo dall’atomo formante le catene molecolari tante volte  quant’è la frequenza, con cui il CEM ambientale, entrato nel corpo dell’essere vivente, interagisce con le stesse. Si avrà, perciò, nel caso in cui l’atomo formante la catena molecolare all’interno della cellula avesse una SUSCETTIVITA’ MAGNETICA maggiore, una E=mc2 superiore e quindi una probabilità maggiore di rottura della stessa. Pertanto, tenendo conto di quanto scientificamente scritto, visto che il numero delle cellule del corpo umano può arrivare a 100mila miliardi e che il numero delle catene molecolari al loro interno è un numero superiore a 50/80.000, sia il fenomeno della loro rottura che le
   conseguenti malattie che nel tempo possono essere originate,NON POSSONO CHE    ESSERE SEMPRE IMPREVEDIBILI E NON FACILMENTE CURABILI!  

Qualora anche uno solo di questi punti venisse considerato inesatto o errato da un punto di vista scientifico o frutto dell’immaginazione di una persona il cui unico scopo nella vita è quello di far perdere tempo al prossimo, si invita a interrompere la lettura. In caso contrario, si prega di leggere con  attenzione il contenuto di questo sito e degli altri 9 da me elaborati il cui contenuto è spiegato nel link Internet: Introduzione.  

1) PROPRETA’ SUSCETTIVA DEI MATERIALI FERROMAGNETICI. 

I campi elettromagnetici artificiali emessi da antenne (in bassa, media, alta, altissima frequenza e per qualsiasi uso) e quelli rilasciati nell’ambiente circostante da qualsiasi conduttore elettrico (perciò percorso da elettroni), sono ENTITA’ FISICHE e seguono le leggi fisiche della proprietà SUSCETTIVA dei materiali ferromagnetici. Quando un esperto o uno scienziato in una dissertazione non tenesse conto di detta proprietà, esprimerebbe soltanto un’opinione personale. Occorre dire che:

a)     Le proprietà della Fisica non dipendono dall’opinione delle persone (anche se espresse con la maggioranza democratica)

b)     L’opinione degli esperti  in Campi Elettromagnetici è inesatta se non coincide con i testi di Fisica, Elettrotecnica e Biologia di scuola e Università di tutti gli Stati del mondo.

Secondo la Proprietà Suscettiva, quando un Campo Magnetico (CM), sia esso naturale, come quello di valore continuo del pianeta Terra, o artificiale, come quelli, assai numerosi e in continuo aumento, emessi da antenne o da conduttori elettrici, penetra all’interno di un corpo, pone in orientamento alternato alla sua frequenza tutti gli atomi che lo costituiscono. Questo accade indifferentemente sia che si tratti di un segnale Elettromagnetico emesso da una antenna o da un cavo  elettrico o da una apparecchiatura elettrica. E’ subordinato alla proprietà Suscettiva dei materiali ferromagnetici il funzionamento delle bussole, dei trasformatori elettrici, delle  apparecchiature per la risonanza magnetica, quelli per l’ecografia ecc…

proseguire in http://www.cemartificiali.com/

Gianpietro Mogno

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 

Aggiungi commento