calvatia utriformis

 

(1)

 

In tempi remoti durante la formazione plastica del nostro globo geologico le piante da dure divennero molli, in seguito quel che era tenero si cristallizzò diventando un fossile indurito secondo gli spezzoni rivelati della Dottrina Segreta. 

Anche le osservazioni su strane pietre ovoidali e sferiche ritrovate in ogni territorio continentale suggeriscono l'idea che esse siano funghi vesce giganteschi pietrificatisi nel tempo.

Muzeul Trovantilor din Costesti

Rocce sferiche presso la Riserva Naturale di Muzeul, Romania 

Clip - The Trovants of Costesti -- Romania's Unique Growing Rocks

Approfondimenti

Lo straordinario fenomeno delle "Rocce viventi"

http://cieliparalleli.com/scienza-e-tecnologia/lo-straordinario-fenomeno-delle-qrocce-viventiq.html

L'enigma sulle pietre sferiche

http://cieliparalleli.com/costume/lenigma-sulle-pietre-sferiche.html

Nota

1 - Fungo Calvatia utriformis. (...).

In foto d'intestazione: Carpoforo: da 7 a 15 cm circa; quasi sferico o piriforme; prima bianco poi brunastro scuro; superficie ricoperta formazioni piramidali che poi scompaiono lasciando la superficie areolata. Dopo la maturazione lascia un residuo a coppa formato dalla parete papiracea. In questi resti, che rimangono da un anno all'altro, si riconosce molto bene la parte che conteneva la gleba ormai scomparsa, e la subgleba spugnosa sotto una superficie liscia (diaframma) che la separava dalla gleba. Gleba: prima bianca poi giallo verdognola e infine bruno-olivastra. Odora leggermente di acido fenico. Spore: sferiche e lisce, bruno olivastre quando mature.

Habitat

Fungo saprofita. Fungo molto comune e diffuso, si trova prevalentemente nei prati e nei pascoli da giugno a ottobre.

Fonte https://www.antoninosicilia.it/database_funghi/visualizza_funghi_scheda_2.php?id=102